Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Archivio News

Cerca
Pubblicata il 26/03/2021
Toscana Zona Rossa
Si comunica che da lunedì 29 marzo la Toscana diventerà zona rossa. La nostra regione rimarrà in zona rossa almeno fino a martedì 6 aprile, giorno di scadenza dell’attuale Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, che disciplina la materia.
Da lunedì, pertanto, sarà sospesa l'attività didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado e si attiverà la didattica digitale integrata, secondo quanto previsto dall'apposito Piano per la DDI.
Ulteriori indicazioni saranno fornite quanto prima alle famiglie, utilizzando i canali ufficiali (sito internet, registro elettronico, piattaforma Google Workspace for Education).
  AGGIORNAMENTO 28 MARZO: DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA  
Scuola Primaria
L’attività didattica in modalità sincrona per le scuole primarie "Dante Alighieri" e "Giosuè Carducci" sarà svolta con il seguente orario:
- classi prime: dalle 09.00 alle 11.00
- classi seconde, terze, quarte e quinte: dalle 09.00 alle 12.00
Scuola Secondaria
Per le scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" l’orario settimanale delle lezioni rimane invariato ma la durata delle lezioni in collegamento Meet sarà ridotta a 30 minuti. Le lezioni, cioè, seguiranno la normale scansione oraria della settimana: l’unica differenza sarà la durata della lezione "sincrona" (cioè in videoconferenza con l'insegnante): la videoconferenza avrà la durata di 30 minuti, iniziando al minuto 15 di ciascuna ora e terminando al minuto 45. A titolo esemplificativo, la prima ora inizierà alle ore 8.15 e terminerà alle ore 8.45; la seconda ora inizierà alle ore 9.15 e terminerà alle ore 9.45; la sesta e ultima ora inizierà alle ore 13.15 e terminerà alle ore 13.45.
Nell’intervallo di 30 minuti tra una videolezione e quella successiva, gli alunni potranno dedicarsi allo svolgimento, in modalità asincrona, delle attività didattiche assegnate dai docenti; a titolo esemplificativo le attività asincrone possono consistere nella visione di video, nello svolgimento di test a risposta chiusa, nella ricerca di materiale online, nella stesura di testi online.
Al termine dei 30 minuti di lezione, l’insegnante avrà cura di chiudere la videoconferenza; sarà l’insegnante della lezione successiva a riattivarla.
Norme di comportamento e altre informazioni
Le mancate partecipazioni alle lezioni a distanza saranno conteggiate come assenze ed andranno regolarmente giustificate dai genitori.
Durante la videolezione l'insegnante può richiedere l'attivazione o la disattivazione del microfono e della videocamera degli alunni e delle alunne; in caso di mancato e reiterato accoglimento della richiesta, l'insegnante potrò comunicarlo ai genitori per mezzo di annotazione sul registro elettronico, affinché questi possano collaborare con la scuola alla risoluzione del problema.
È fatto divieto assoluto di registrare e divulgare immagini, video e tracce audio delle lezioni online.
Gli account personali della G Suite for Education sono account di studio, pertanto è severamente proibito l’utilizzo delle loro applicazioni per motivi che esulino dalle attività didattiche, dalla comunicazione istituzionale della Scuola o dalla corretta e cordiale comunicazione personale o di gruppo tra insegnanti e alunni.
È vietato disturbare lo svolgimento delle videolezioni così come utilizzare gli strumenti digitali per produrre e/o diffondere contenuti offensivi.
Le comunicazioni tra docenti e alunni avverranno attraverso il Registro Elettronico o tramite Classroom.
Si invitano i genitori ad incoraggiare e motivare i propri figli ad uno studio regolare, affinché il passaggio alla didattica a distanza sia vissuto nel modo migliore.
Pubblicata il 14/03/2021
Il Sindaco di Massa Francesco Persiani con l'Assessore Marco Guidi e il professor Pierandrea Poma osservano un set Lego per l'educazione alla robotica
Sono passati poco più di due anni da quando la scuola Secondaria di I grado “Moroello Malaspina” ha deciso di partecipare al bando del Miur riguardante l’Azione #7 del PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale) ovvero il “Piano laboratori”. E diciannove travagliatissimi mesi da quando alla nostra scuola è stato comunicato che il nostro progetto era stato finanziato. Ma infine gli studenti e le studentesse della Malaspina hanno il loro “ambiente di apprendimento innovativo”.
Giovedì mattina l'aula è stata ufficialmente inaugurata dal Sindaco di Massa Francesco Persiani e dalla Dirigente Scolastica Marcella Bertocchi; in rappresentanza del Comune di Massa, che ha fattivamente collaborato con la scuola per la realizzazione dell'aula, erano presenti anche l'assessore ai lavori pubblici Marco Guidi e l'architetto Stefano Bellucci. Presenti anche l'animatrice digitale Daniela Marzano e, in rappresentanza delle nostre scuole primarie, le maestre Cristina Volonté e Maria Grazia Nocchi.
Ma che cos'è un “ambiente di apprendimento innovativo”? Prima di tutto esso indica esperienza diretta: in questa aula i nostri ragazzi e le nostre ragazze sperimenteranno una didattica esperienziale, una didattica del fare: si costruirà, si programmerà, si progetterà; si toccherà con mano. Ci sono kit di robotica educativa per 24 alunni, kit per lo studio dei fenomeni meteorologici, minifigures per entrare nel mondo dello storytelling, kit per conoscere e comprendere le energie rinnovabili. E poi ancora: un microscopio ottico stereoscopico Zeiss collegato alla rete e a un monitor touchscreen da 75" e una stampante 3D, con cui i nostri alunni e le nostre alunne potranno dare forma alle proprie idee.
In secondo luogo un “ambiente di apprendimento innovativo” permette di entrare nel mondo delle competenze digitali. E quindi ecco 26 PC portatili con cui ogni alunno e ogni alunna potrà interagire con tutti i suoi compagni e con tutti i suoi insegnanti all’interno dell’ambiente virtuale protetto della piattaforma Google Workspace. Con i portatili si può anche programmare con Scratch, il famoso progetto di coding dell’MIT di Boston.
Quando il 1° settembre 2019 è nato il nuovo Istituto Comprensivo “Malaspina”, è stato subito chiaro l'obiettivo delle competenze digitali: per questo il logo del nostro Istituto rappresenta un albero che affonda le proprie radici nel passato, nella storia, nelle competenze “tradizionali”, ma che poi si sviluppa in una serie di circuiti che vogliono rappresentare il futuro, il mondo contemporaneo e, appunto, le competenze digitali. E dipinti sulla parete di fondo dell’aula innovativa, ospitata nello storico edificio del Seicento, ci sono proprio quei circuiti. Forse non è stato un caso se ancora nell’estate del 2020 la nostra scuola è stata una delle sette scuole toscane, unica dell’intera provincia, a ricevere un ulteriore finanziamento ministeriale per un progetto di didattica delle competenze digitali.
I circuiti si intersecano tra loro e connettono mondi. E qui saremo tutti interconnessi. A partire dagli alunni e dalle alunne della Dante Alighieri e della Giosuè Carducci, le due scuole Primarie del nostro Istituto Comprensivo, i cui alunni e alunne saranno coinvolti dai loro compagni più grandi a conoscere il mondo in quest’aula ricca e luminosa.
Anche il mondo del teatro e del cinema troveranno spazio in questo ambiente: questo progetto vede infatti coinvolti fin dall’inizio – nel solco di una lunga e consolidata tradizione di collaborazione, ma anche nella prospettiva di una didattica innovativa – alcune importanti associazioni culturali del nostro territorio: “La fabbrica delle farfalle”, con Alberto Nicolai, per il teatro; e il “Gruppo Cineamatori delle Apuane”, con Lorenzo Caravello, per il cinema.
Pubblicata il 19/02/2021
La prima pagina del laboratorio di giornalismo (a.s. 2020-2021)
Pubblicata stamani sulle pagine di cronaca locale del quotidiano «La Nazione» la prima delle due pagine che i ragazzi e le ragazze del Laboratorio di giornalismo della Scuola "Moroello Malaspina" hanno elaborato per la nuova edizione del campionato di giornalismo "Cronisti in classe".
In primo piano un'intervista alla scienziata Anna Matilde Lithgow, che 32 anni fa, negli Stati Uniti, scoprì un immunosoppressore con capacità antitumorali e antivirali che, in recenti test clinici, si è dimostrato 27,5 volte più efficace del Remdesivir contro il Covid-19. Prima di andare negli Stati Uniti, Anna Matilde Lithgow ha studiato a Massa, proprio nelle aule della Malaspina, di cui conserva ancora un bellissimo ricordo. Nel suo studio dell'Università di Salamanca, dove lavora oggi e da cui ha risposto in videoconferenza alle domande degli studenti e delle studentesse del laboratorio di giornalismo, fa bella mostra di sé una cartina dell'Italia e una foto dei monti che circondano Massa, con la Brugiana in primo piano.
Tra parentesi ci piace notare che Anna Matilde Lithgow è la seconda scienziata, dopo Anna Tenerani, che, dopo essere passata dalle aule della Malaspina, si è fatta onore nei laboratori di università europee ed americane e di cui il nostro laboratorio di giornalismo si occupa.
Sempre a proposito di pandemia, intervista a Guido Bianchini, responsabile del reparto Area Medica Covid al Noa, che, tra le altre cose, invita la popolazione apuana ad una rigorosa osservanza delle regole, anche per rispetto delle persone malate e del personale sanitario che quotidianamente lotta contro la malattia.
Come sempre, anche questa volta il lavoro che viene pubblicato è solo una piccola parte di quello che gli alunni e le alunne del laboratorio di giornalismo hanno effettivamente svolto: molte domande sono state eliminate, molte risposte sono state tagliate e intere interessantissime interviste non hanno potuto vedere la luce a causa dell'esiguità dello spazio. Si ringraziano pertanto qui per la loro disponibilità non solo Anna Matilde Lithgow e Guido Bianchini, ma anche Stefania Guerra, Debora Luccetti, Alessia Lunardini e Federica Pali, con la promessa che uno "speciale Covid" recupererà buona parte del materiale, che non è stato possibile pubblicare, all'interno del prossimo numero de «La Gazzetta dell'Aula», il giornalino dell'Istituto Comprensivo "Malaspina".
Anche quest'anno chi volesse dimostrare il proprio apprezzamento per il lavoro dei nostri studenti e delle nostre studentesse, può cliccare, dopo essersi registrato sul sito de «La Nazione», sul "cuoricino" posto su questa pagina.
Complimenti a tutti i nostri piccoli redattori e alle nostre piccole redattrici e appuntamento al 19 marzo per la seconda pagina della Malaspina!
Pubblicata il 18/02/2021
Prima foto di Perseverance da Marte
Dopo sette mesi di viaggio interplanetario, la sonda Perseverance lanciata dalla Nasa, con a bordo strumenti destinati a studiare, tra le altre cose, l'eventuale presenza di forme di vita nel passato del pianeta rosso, è atterrata su Marte.
E con la sonda sono arrivati su Marte anche 10 milioni di nomi, tra cui quello della "Scuola Media Malaspina" che lo scorso anno aveva prenotato un "biglietto" per il viaggio spaziale.
In alto la prima foto inviata da Perseverance dalla superficie del pianeta, in attesa delle foto a colori ad alta definizione che arriveranno a partire dai prossimi giorni.
Pubblicata il 12/02/2021
Raccomandazioni Gaia
Si avvisa che nella giornata odierna il sindaco del Comune di Massa ha emesso una nuova ordinanza sul consumo dell'acqua potabile dell'acquedotto.
In seguito a tale ordinanza è fatto divieto di consumare l'acqua dell'acquedotto nelle zone comprese tra viale Roma - Autostrada - confine Comune di Montignoso nonché nelle località Volpigliano, Canevara, Casette, Caglieglia e Il Santo.
Il provvedimento è stato adottato come misura cautelativa in attesa del completamento delle analisi da parte del gestore.
Si ricorda che nelle zone comprese nell'ordinanza non è possibile utilizzare l'acqua se non previa bollitura per almeno 15 minuti. È possibile invece utilizzarla per l'igiene della persona e per il lavaggio domestico.
Pubblicata il 17/01/2021
Link al sito del ministero sulla valutazione nella scuola primaria
Come forse molte famiglie già sanno, da quest’anno scolastico la valutazione periodica e finale degli apprendimenti delle alunne e degli alunni della scuola primaria sarà espressa, a partire già dal primo quadrimestre, attraverso un giudizio descrittivo riportato nel documento di valutazione e riferito a differenti livelli di apprendimento, che andrà a sostituire il voto numerico.
I docenti, pertanto, valuteranno, per ciascun alunno e per ciascuna alunna, il livello di acquisizione degli obiettivi di apprendimento appositamente individuati quale oggetto di valutazione periodica e finale. I livelli saranno quattro:
- In via di prima acquisizione
- Base
- Intermedio
- Avanzato
La nostra Dirigente Scolastica, professoressa Marcella Bertocchi, ha voluto inviare a tutti i genitori della scuola primaria una lettera per spiegare i contenuti del nuovo sistema di valutazione e per ricordare che martedì 19 gennaio i docenti della scuola primaria saranno disponibili ad illustrarli online alle famiglie.
Pubblicata il 20/11/2020
Pinocchio - Libriamoci 2020
Si è conclusa stamani la due giorni di lettura che la scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" ha dedicato al romanzo "Le Avventure di Pinocchio", il più famoso romanzo per ragazzi della nostra letteratura (e non solo). L'iniziativa rientrava nel progetto "Libriamoci a scuola. Giornate di lettura nelle scuole" giunto quest'anno alla sua settima edizione: l'iniziativa ha lo scopo di favorire la diffusione della lettura e si svolge sotto il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e del Centro per il Libro e la Lettura.
Con la guida del nostro insegnante e scrittore Paolo Giannotti, che ha presentato in video a tutte le classi della scuola la storia del celeberrimo burattino di legno, gli studenti e le studentesse hanno affrontato la lettura di alcuni degli episodi più famosi del romanzo: dalla creazione del burattino al terribile burattinaio Mangiafoco, dall'inquietante episodio degli assassini al Campo dei Miracoli, dal Paese dei Balocchi all'avventura dentro al Pesce-cane fino al miracolo della trasformazione di Pinocchio in un bambino in carne ed ossa.
E forse molti ragazzi e molte ragazze hanno scoperto che Pinocchio non è solo una semplice storia per bambini, ma anche un evocativo viaggio iniziatico che, in taluni momenti, riesce ad essere anche molto inquietante (qualcuno si ricorda che nella sua prima apparizione la Fata dai capelli turchini è una bambina morta che aspetta una bara che la porti via?).
Chi volesse (ri)scoprire altri segreti dimenticati delle "Avventure di Pinocchio" può provare a rileggerlo nell'edizione critica a cura di Elena Castellani Pollidori.
Buona lettura!
Pubblicata il 18/11/2020
Errore
AGGIORNAMENTO 3 dicembre 2020 - Si segnala a tutta l'utenza che il servizio di pagamento del nostro Istituto è tornato disponibile.
A causa di un problema tecnico, che è già stato segnalato alla ditta fornitrice, il servizio di pagamento del nostro Istituto non è al momento accessibile.
Ci scusiamo per il disagio eventualmente arrecato.
Pubblicata il 14/11/2020
Didattica Digitale Integrata alla Malaspina
A partire da lunedì 16 novembre, le classi seconde e terze della scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" torneranno a fare lezione a distanza.
Di seguito alcune informazioni utili per i genitori dei nostri alunni e delle nostre alunne.
- Le lezioni seguiranno la normale scansione oraria della settimana: l'unica differenza sarà la durata della lezione "sincrona" (cioè in videoconferenza con l'insegnante). La videoconferenza, infatti, avrà la durata di 30 minuti, iniziando al minuto 15 di ciascuna ora e terminando al minuto 45. A titolo esemplicativo, la prima ora inizierà alle ore 8.15 e terminerà alle ore 8.45; la seconda ora inizierà alle ore 9.15 e terminerà alle ore 9.45; la sesta e ultima ora inizierà alle ore 13.15 e terminerà alle ore 13.45.
- Nel tempo restante, gli alunni e le alunne potranno svolgere le attività "asincrone" richieste dai docenti e/o svolgeranno delle pause. A titolo esemplificativo le attività asincrone possono consistere nella visione di video, nello svolgimento di test a risposta chiusa, nella ricerca di materiale online, nella stesura di testi online.
- Costituendo la Didattica Digitale Integrata attività didattica in senso stretto, l'insegnante annoterà sul registro elettronico le eventuali assenze degli studenti e delle studentesse, le cui famiglie saranno poi chiamate a giustificarle; le assenze registrate durante l'attività didattica online concorreranno al computo totale delle assenze.
- Durante la videolezione l'insegnante può richiedere l'attivazione o la disattivazione del microfono e della videocamera degli alunni e delle alunne; in caso di mancato e reiterato accoglimento della richiesta, l'insegnante potrò comunicarlo ai genitori per mezzo di annotazione sul registro elettronico, affinché questi possano collaborare con la scuola alla risoluzione del problema.
- Immagini, video e tracce audio di cui gli studenti venissero in possesso nel corso delle lezioni online non devono assolutamente essere divulgati.
- È vietato disturbare lo svolgimento delle videolezioni così come utilizzare gli strumenti digitali per produrre e/o diffondere contenuti offensivi.
- Gli account personali della G Suite for Education sono account di studio, pertanto è severamente proibito l’utilizzo delle loro applicazioni per motivi che esulino dalle attività didattiche, dalla comunicazione istituzionale della Scuola o dalla corretta e cordiale comunicazione personale o di gruppo tra insegnanti e alunni.
- Gli alunni e le alunne dell'Istituto Comprensivo "Malaspina" possono ottenere dalla propria scuola un dispositivo in comodato d'uso gratuito per poter partecipare alle attività di Didattica Digitale Integrata previste; i dispositivi verranno distribuiti sulla base del regolamento deliberato dal Consiglio di Istituto della nostra scuola in data 8 maggio 2020. Per poter accedere al prestito del dispositivo, occorre inviare entro martedì 17 novembre all'indirizzo msic81800c@istruzione.it l'apposito modulo debitamente compilato, accompagnato da copia della dichiarazione ISEE; si prega di inserire nell'email l'oggetto "Richiesta dispositivo in comodato d'uso gratuito".
Per chi volesse approfondire, si rimanda:
Pubblicata il 14/11/2020
Iscrizioni online 2021-2022
È stata diramata dal Ministero dell'Istruzione la nota con le indicazioni per le iscrizioni delle studentesse e degli studenti all’anno scolastico 2021/2022.
Le iscrizioni saranno online per tutte le classi prime della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado statale. L’iscrizione si effettua, invece, in modalità cartacea per la scuola dell’infanzia.
Ci sarà tempo dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2021 alle ore 20:00 del 25 gennaio 2021 per inoltrare la domanda. Ma ci si potrà registrare sul portale dedicato già a partire dalle ore 9:00 del 19 dicembre 2020. Chi è possesso di un’identità digitale (SPID) potrà accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore e senza effettuare ulteriori registrazioni.
Saranno online anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione in via telematica.
Alla scuola dell’infanzia potranno essere iscritti i bambini e le bambine di età compresa tra i 3 e i 5 anni compiuti entro il 31 dicembre 2021. Potranno essere iscritti anche i bambini e le bambine che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2022. Sarà possibile scegliere tra tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore. 
Sarà possibile iscrivere alle classi prime della scuola primaria i bambini e le bambine che compiono 6 anni di età entro il 31 dicembre 2021. Potranno essere iscritti anche i bambini e le bambine che compiono 6 anni dopo il 31 dicembre 2021, ma entro il 30 aprile 2022. In subordine rispetto all’istituto scolastico che costituisce la prima scelta, si potranno indicare, all’atto di iscrizione, fino a un massimo di altri due istituti. All’atto dell’iscrizione, le famiglie esprimeranno le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che può corrispondere a 24 ore, 27 ore (elevabili fino a 30), o 40 ore (tempo pieno).
Nella scuola secondaria di primo grado, al momento dell’iscrizione, le famiglie esprimeranno la propria opzione rispetto all’orario settimanale, che può essere articolato su 30 ore oppure su 36 ore, elevabili fino a 40 ore (tempo prolungato). In subordine rispetto all’istituto scolastico che costituisce la prima scelta, si potranno indicare, all’atto di iscrizione, fino a un massimo di altri due istituti.
Nella scuola secondaria di secondo grado, infine, le famiglie effettueranno anche la scelta dell’indirizzo di studio, indicando l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. In subordine rispetto all’istituto scolastico che costituisce la prima scelta, si potranno indicare, all’atto di iscrizione, fino a un massimo di altri due istituti.
Documenti Allegati:
Pubblicata il 13/11/2020
Toscana Area Rossa
Come anticipato da molti organi di stampa, la nostra regione dovrebbe entrare a far parte delle regioni della cosiddetta Area Rossa da domenica 15 novembre.
Come tutti gli Istituti Scolastici, anche il nostro si è dotato di un proprio Piano per la Didattica Digitale Integrata che recepisce le linee guida del governo: a partire da lunedì 16 novembre, pertanto, salvo diversa comunicazione, gli studenti e le studentesse delle classi seconde e terze della scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" torneranno ad accendere i propri dispositivi digitali per continuare le attività didattiche in modalità telematica.
A questo proposito si fa presente che la scuola, secondo l'articolo 7 del suddetto piano e le linee guida ministeriali, garantirà 15 ore di didattica on line: informazioni più dettagliate saranno comunicate agli alunni e alle alunne delle singole classi utilizzando i canali istituzionali della scuola (sito, registro elettronico) e la classe virtuale della piattaforma G Suite for Education.
Dal momento che la scuola attiverà la didattica on line sulla piattaforma G Suite for Education, si raccomanda ai genitori dei nostri studenti e delle nostre studentesse di verificare il possesso delle relative credenziali (le stesse dello scorso anno scolastico); in caso di problemi, è possibile scrivere a help@malaspina.edu.it.
Pubblicata il 12/11/2020
Eduscopio 2020-2021
Anche quest'anno, per aiutare le famiglie e gli studenti delle classi terze, che tra poco dovranno decidere quale scuola scegliere per il prosieguo degli studi secondari, la Fondazione Agnelli ha reso disponibile il suo motore di ricerca Eduscopio, con i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma.
Si tratta della VII edizione del portale che offre gratuitamente agli studenti e alle loro famiglie informazioni oggettive e comparabili sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di II grado di tutta Italia: una risorsa preziosa nel momento della scelta della scuola superiore da frequentare dopo le medie.
Per la nuova edizione di Eduscopio, i ricercatori della Fondazione Agnelli guidati da Martino Bernardi hanno analizzato i dati di circa 1.275.000 diplomati italiani in tre successivi anni scolastici (a.s. 2014/15, 2015/16 e 2016/17) in circa 7.400 indirizzi di studio nelle scuole secondarie di II grado statali e paritarie.
Sono ormai consolidati i risultati dei Licei scientifici delle Scienze Applicate scorporati da quelli dei Licei scientifici tradizionali, come anche quelli dei Licei delle scienze umane - Opzione Economico Sociale scorporati da quelli degli altri Licei delle Scienze Umane.
Torna anche l'indicatore Percentuale di diplomati in regola che ci dice, per ogni scuola, quanti studenti iscritti al primo anno hanno raggiunto senza bocciature il diploma 5 anni dopo. Se la percentuale è alta, la scuola è molto inclusiva e si impegna a portare avanti il maggiore numero di studenti, senza praticare una severa politica di scrematura: così gli studenti hanno percorsi più regolari. Se è basso, la scuola è molto selettiva e gli studenti sono incappati in bocciature e/o hanno abbandonato l’istituto.
L’analisi condotta per il terzo anno su tale percentuale conferma il fatto che non vi sia alcuna relazione sistematica positiva tra selettività in itinere delle scuole superiori e risultati universitari dei loro diplomati, semmai il contrario: in media, sono gli studenti che provengono dalle scuole che non praticano una severa politica di scrematura quelli che ottengono in risultati migliori una volta all’università, a conferma che efficacia formativa ed equità possono andare di pari passo.
Pubblicata il 28/10/2020
Errata corrige
Si comunica che, per mero errore materiale, sulla pagina del calendario nel diario della scuola è comparso come giorno festivo il 2 novembre 2020, "Ponte d'Ognissanti". In realtà l'unico giorno festivo che il nostro Istituto Comprensivo ha aggiunto rispetto al calendario scolastico deliberato dalla Regione Toscana è il 7 dicembre 2020, Ponte dell'Immacolata.
Ci scusiamo con i genitori dei nostri alunni e delle nostre alunne per eventuali disagi.
Pubblicata il 17/10/2020
Orario
Si comunica che a partire da lunedì 19 ottobre tutte le classi della scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" usciranno regolarmente alle ore 14.00. Resta invariato l'orario di ingresso. Con l'inizio dell'orario regolare, si ricorda che gli alunni e le alunne, oltre a 5 minuti di pausa durante le ore di lezione, svolgeranno anche due intervalli di 10 minuti alle ore 9.55 e alle ore 11.55.
Pubblicata il 15/10/2020
La locandina della giornata
L’Ufficio Scolastico della Regione Toscana, Comune di Prato e l’Associazione Italiana Dislessia (AID) organizzano una giornata dedicata all'utilizzo delle tecnologie digitali come strumento didattico. La giornata è dedicata ad insegnanti, genitori, bambini, ragazzi e ogni persona interessata a conoscere o approfondire l'utilizzo delle tecnologie digitali per facilitare l'apprendimento. Lo spazio dell’evento in live si trasformerà in un vero e proprio "cantiere": un luogo creativo multigenerazionale e multidisciplinare. Professionisti del settore ed esperti saranno presenti per condividere e suggerire nuove strategie di studio/apprendimento e soluzioni concrete per una didattica inclusiva in grado di soddisfare ogni esigenza.
È possibile seguire e iscriversi gratuitamente agli eventi attraverso la pagina dedicata al link: http://apprendimentodigitale.po-net.prato.it/pagina86.html
Gli interessati potranno partecipare alle due tipologie di eventi:
- Trasmissione live nella quale si alterneranno vari ospiti in tutta la giornata
- MasterClass formativi per i quali si rende necessaria l’iscrizione online attraverso pagina dedicata.
Pubblicata il 15/10/2020
Sportello pedagogico
Regione Toscana - Sistema Integrato Diritto Studio - PEZ
Fino al 29 marzo 2021 la dott.ssa Ilaria Nicolini, pedagogista, effettuerà un servizio di sportello di ascolto e consulenza pedagogica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole del nostro Istituto per interventi relativi alle seguenti forme di disagio e difficoltà:
- disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)
- strategie educative per problemi di comportamento, disattenzione e iperattività (ADHD)
- insuccesso e/o disagio scolastico: demotivazione allo studio, difficoltà nello studio, metodo di studio, promozione delle abilità di studio
- orientamento scolastico e formativo (conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, orientamento nella scelta della scuola secondaria di secondo grado etc.)
- sostegno educativo alla genitorialità (problematiche, dubbî e ansie legati ai processi di crescita dei figli; preadolescenza; stili e metodi educativi; rapporti e conflitti genitori/figli)
- interventi di pedagogia e didattica speciale per alunni diversamente abili
- interventi di pedagogia e orientamento narrativi, di educazione alle emozioni e di apprendimento cooperativo sul gruppo classe
- consulenza ai docenti relativamente a chiarimenti e delucidazioni sulle diagnosi rilasciate dai servizi specialistici ASL, sugli interventi posti in essere dagli stessi Servizi Specialistici e supporto pedagogico per la stesura dei Piani Didattici Personalizzati
- indicazioni operative ai docenti per promuovere l’inclusione scolastica ai sensi della normativa sui BES
- consulenza su tecnologie e strategie per compensare i DSA
La dottoressa Nicolini sarà a disposizione degli alunni e delle alunne della Scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" il lunedì dalle ore 10.30 alle ore 13.30 a partire da lunedì 19 ottobre, secondo il seguente calendario:
- 19 e 26 ottobre;
- 2, 23 e 30 novembre;
- 14 e 21 dicembre;
- 8, 15, 22 e 29 marzo.
Per gli alunni e le alunne delle altre scuole è possibile concordare l’intervento in orari, giorni e plessi diversi da quelli indicati.
Per i genitori e gli insegnanti la dottoressa Nicolini sarà invece disponibile ad incontri in videoconferenza online; per prenotare l'appuntamento, è possibile contattare la dottoressa Nicolini
- al numero 349 2567658;
- all'indirizzo email ilarianicolini@tiscali.it.
Pubblicata il 05/10/2020
Sportello psicologico
PEZ - Sistema integrato diritto studio - Regione Toscana
Fino al 20 aprile 2021 sarà ancora la dottoressa Monica Unti a effettuare servizio di sportello di ascolto e consulenza psicologica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole e di tutti i plessi del nostro Istituto.
La psicologa sarà a disposizione di insegnanti, genitori ed alunni per consulenza e per interventi relativi a varie forme di disagio e difficoltà che possono intralciare il rendimento scolastico dei ragazzi.
Lo sportello per gli alunni inizierà il giorno martedì 13 ottobre e verrà effettuato in modalità online previo appuntamento telefonico con la dottoressa (347 1347689) dalle ore 10.00 alle 12.00, presso la Scuola Secondaria di I grado “Moroello Malaspina”, nel rispetto delle normative ministeriali per il contenimento della diffusione del virus Covid-19, secondo il seguente calendario e in orario da concordare con i genitori:
- 13, 20, 27 Ottobre;
- 3, 10, 17, 24 Novembre;
- 1, 15, 22 Dicembre;
- 9, 16, 23 e 30 marzo;
- 13 e 20 aprile.
Lo sportello per i genitori e per i docenti di tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo “Malaspina” sarà disponibile on line previo appuntamento telefonico.
Per contattare la dott.ssa Unti i genitori e gli insegnanti possono telefonare o lasciare un messaggio al numero 347 1347689.
Si comunica che per la fruizione dello sportello di ascolto della psicologa da parte degli alunni e delle alunne, è necessario compilare, firmare e riconsegnare l'apposita autorizzazione.
Pubblicata il 01/10/2020
Il diario del Malaspina
Verrà distribuita, a partire da domani, la nuova edizione del diario della nostra scuola.
Saranno comunicate in seguito le modalità di pagamento del diario, dell'assicurazione e dell'eventuale contributo volontario.
Pubblicata il 16/09/2020
Movida si... cura
Arriva a Massa, nel quadro della campagna anti-Covid 19 "Movida Si... cura", Il test sierologico gratuito per tutti i residenti, minorenni compresi.
L'iniziativa, voluta dalla Regione Toscana e organizzata dalla Croce Rossa - Comitato di Massa, in collaborazione con ANPAS e Misericordia, si svolgerà in Piazza Aranci il 18 e 19 settembre a partire dalle ore 21.00.
Coloro che desiderano accedere al test dovranno esibire la tessera sanitaria; i ragazzi e le ragazze minorenni dovranno essere accompagnati da entrambi i genitori o, in assenza di uno dei due, dovranno esibire il modulo allegato debitamente compilato.
Pubblicata il 14/09/2020
La conferenza stampa del sindaco e degli assessori in aula magna
Si pubblicano di seguito i saluti del Direttore Generale dell'USR Toscana Ernesto Pellecchia, dell'Assessore all'Istruzione della Regione Toscana Cristina Grieco e del Sindaco del Comune di Massa Francesco Persiani in occasione dell'avvio del nuovo anno scolastico.
Proprio il Sindaco del nostro Comune stamani ha deciso di salutare l'inizio del nuovo anno scolastico presso la Scuola Secondaria di I Grado "Moroello Malaspina".
Accompagnato dall'Assessore all'Istruzione Nadia Marnica e dall'Assessore ai Lavori Pubblici Marco Guidi, il Sindaco Francesco Persiani, accolto dalla Dirigente Scolastica Marcella Bertocchi, dalla Presidente del Consiglio di Istituto Cinzia Bertilorenzi, dal Responsabile di Plesso Giovanni Vullo nonché da alcuni insegnanti e da alcune insegnanti delle scuole dell'Istituto Comprensivo "Malaspina" in rappresentanza dell'intero corpo docente, ha salutato gli studenti della nostra scuola nell'Aula Magna dell'Istituto; gli alunni e le alunne della classe II A hanno presenziato alla cerimonia in rappresentanza di tutti i ragazzi e di tutte le ragazze della scuola; le altre 11 classi hanno assistito all'evento in videoconferenza dalle proprie classi.

Pagine