Autorizzazione all’uso dei cookie

Covid-19

Didattica Digitale Integrata (DDI) per alunni impossibilitati alla frequenza

Si invitano i docenti in indirizzo a comunicare i nominativi degli alunni che sono impossibilitati alla frequenza. Per i suddetti alunni è pertanto opportuno concordare con le famiglie interventi tesi a garantire il diritto all’istruzione.
Nel rispetto del Piano per la Didattica Digitale Integrata approvato dagli organi collegiali, i docenti informeranno le famiglie delle modalità prescelte. La partecipazione in modalità telematica alle attività didattiche che si stanno svolgendo in presenza è consentita nel rispetto della normativa relativa alla protezione dei dati personali.

Ripresa attività didattica in presenza

Si comunica che, come disposto dal DPCM del 4 dicembre 2020, la Regione Toscana passerà in “area arancione” dal 6 dicembre, pertanto, a decorrere da mercoledì 9 dicembre p.v. per le classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado “Moroello Malaspina” riprenderà l’attività didattica in presenza.

Avvio della Didattica Digitale Integrata (DDI) per le classi seconde e terze della Scuola Secondaria di Primo Grado

Si comunica che per effetto del passaggio della Regione Toscana dalla “zona arancione” alla “zona rossa” secondo il disposto dell’art. 3 lettera f) del D.P.C.M. del 3 novembre 2020, a partire da lunedì 16 novembre 2020 le lezioni continueranno a svolgersi in presenza per le classi prime e a distanza per le classi seconde e terze, secondo il vigente orario delle lezioni.
Per le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado si attiva la Didattica Digitale Integrata (DDI) e si specifica che:
- le lezioni si svolgeranno tramite Google Meet, usando il link presente nella Google Classroom già attiva per ogni classe;
- l’orario settimanale delle lezioni rimane invariato ma la durata delle lezioni in collegamento Meet sarà ridotta a 30 minuti;
- nell’intervallo di 30 minuti tra una videolezione e quella successiva, gli alunni potranno dedicarsi allo svolgimento, in modalità asincrona, delle attività didattiche assegnate dai docenti;
- le mancate partecipazioni alle lezioni a distanza saranno conteggiate come assenze ed andranno regolarmente giustificate dai genitori attraverso il Registro Elettronico;
- le comunicazioni tra docenti e alunni avverranno attraverso il Registro Elettronico o tramite Classroom.
 
COMODATO D’USO GRATUITO DISPOSITIVI
Si ricorda che l’I.C. “Malaspina” mette a disposizione, in comodato d’uso gratuito, PC e Tablet per gli alunni sprovvisti di dispositivi adeguati a seguire le attività DDI. I genitori possono fare richiesta compilando il modulo allegato e inviandolo in segreteria (msic81800c@istruzione.it, oggetto “Richiesta dispositivo in comodato d’uso gratuito”) entro martedì 17 novembre p.v.
 
INCLUSIONE SCOLASTICA
Per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro n. 89 dell’istruzione 7 agosto 2020, e dall’ordinanza del Ministro dell’istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, i docenti di sostegno o i coordinatori, in rappresentanza dei Consigli di Classe, valuteranno insieme alle famiglie la scelta di effettuare attività educativa-didattica in presenza e/o a distanza, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.
 
ALUNNI FIGLI PERSONALE SANITARIO
Si rende noto che la recente nota MI n. 1990 del 5/11/20 reca fra l’altro:
“Nell’ambito di specifiche, espresse e motivate richieste, attenzione dovrà essere posta agli alunni figli di personale sanitario (medici, infermieri, OSS, OSA…), direttamente impegnato nel contenimento della pandemia in termini di cura e assistenza ai malati e del personale impiegato presso altri servizi pubblici essenziali, in modo che anche per loro possano essere attivate, anche in ragione dell’età anagrafica, tutte le misure finalizzate alla frequenza della scuola in presenza.”
Le famiglie che operino in tali ambiti sono invitate a informare la scuola entro martedì 17 novembre, corredando la comunicazione con documentazione comprovante tali necessità.
 
PRESTAZIONE LAVORATIVA DOCENTI
In relazione alla modalità di erogazione della prestazione lavorativa dei docenti,
- tenuto conto dell’esigenza di erogare in presenza il servizio per le classi prime;
- valutata l’eventuale presenza in aula di alunne e alunni con disabilità o con altri BES;
- considerato l’eventuale sovraccarico della rete internet scolastica, con conseguente rischio di rallentamento della connettività dei dispositivi digitali;
- preso atto della Nota del Ministero dell’Istruzione 1990 del 05/11/2020 che richiede di creare le migliori condizioni per l’erogazione della DDI, anche autorizzando l’attività non in presenza;
- vista la Nota del Ministero dell’Istruzione 2002 del 09/11/2020 di trasmissione dell’ipotesi di C.C.N. Integrativo sulla DDI, in cui, si chiarisce che il personale docente è tenuto al rispetto del proprio orario di servizio, anche nel caso in cui siano state adottate unità orarie inferiori a 60 minuti;
si comunica che:
1. Il personale docente può richiedere di svolgere il servizio in DDI anche dalla propria abitazione; tale organizzazione potrà prevedere ingressi posticipati, uscite anticipate o un’intera giornata in DDI, laddove non si presti servizio nelle classi prime o con alunne e alunni con disabilità o con altri BES.
2. I docenti impossibilitati a svolgere dalla propria abitazione il servizio in DDI si recheranno presso la sede di servizio ed useranno il PC associato alla LIM presente nell’aula della classe in cui deve essere svolta la lezione.
3. Tenuto conto della durata oraria delle lezioni ridotta a 30 minuti, il tempo non svolto in sincrono dovrà essere utilizzato per la strutturazione di attività in modalità asincrona:
a. predisposizione delle lezioni;
b. correzione degli elaborati digitali;
c. preparazione delle verifiche a distanza e relativa correzione.

Didattica Digitale Integrata - Scuola Malaspina, classi seconde e terze

Didattica Digitale Integrata alla Malaspina
A partire da lunedì 16 novembre, le classi seconde e terze della scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" torneranno a fare lezione a distanza.
Di seguito alcune informazioni utili per i genitori dei nostri alunni e delle nostre alunne.
- Le lezioni seguiranno la normale scansione oraria della settimana: l'unica differenza sarà la durata della lezione "sincrona" (cioè in videoconferenza con l'insegnante). La videoconferenza, infatti, avrà la durata di 30 minuti, iniziando al minuto 15 di ciascuna ora e terminando al minuto 45. A titolo esemplicativo, la prima ora inizierà alle ore 8.15 e terminerà alle ore 8.45; la seconda ora inizierà alle ore 9.15 e terminerà alle ore 9.45; la sesta e ultima ora inizierà alle ore 13.15 e terminerà alle ore 13.45.
- Nel tempo restante, gli alunni e le alunne potranno svolgere le attività "asincrone" richieste dai docenti e/o svolgeranno delle pause. A titolo esemplificativo le attività asincrone possono consistere nella visione di video, nello svolgimento di test a risposta chiusa, nella ricerca di materiale online, nella stesura di testi online.
- Costituendo la Didattica Digitale Integrata attività didattica in senso stretto, l'insegnante annoterà sul registro elettronico le eventuali assenze degli studenti e delle studentesse, le cui famiglie saranno poi chiamate a giustificarle; le assenze registrate durante l'attività didattica online concorreranno al computo totale delle assenze.
- Durante la videolezione l'insegnante può richiedere l'attivazione o la disattivazione del microfono e della videocamera degli alunni e delle alunne; in caso di mancato e reiterato accoglimento della richiesta, l'insegnante potrò comunicarlo ai genitori per mezzo di annotazione sul registro elettronico, affinché questi possano collaborare con la scuola alla risoluzione del problema.
- Immagini, video e tracce audio di cui gli studenti venissero in possesso nel corso delle lezioni online non devono assolutamente essere divulgati.
- È vietato disturbare lo svolgimento delle videolezioni così come utilizzare gli strumenti digitali per produrre e/o diffondere contenuti offensivi.
- Gli account personali della G Suite for Education sono account di studio, pertanto è severamente proibito l’utilizzo delle loro applicazioni per motivi che esulino dalle attività didattiche, dalla comunicazione istituzionale della Scuola o dalla corretta e cordiale comunicazione personale o di gruppo tra insegnanti e alunni.
- Gli alunni e le alunne dell'Istituto Comprensivo "Malaspina" possono ottenere dalla propria scuola un dispositivo in comodato d'uso gratuito per poter partecipare alle attività di Didattica Digitale Integrata previste; i dispositivi verranno distribuiti sulla base del regolamento deliberato dal Consiglio di Istituto della nostra scuola in data 8 maggio 2020. Per poter accedere al prestito del dispositivo, occorre inviare entro martedì 17 novembre all'indirizzo msic81800c@istruzione.it l'apposito modulo debitamente compilato, accompagnato da copia della dichiarazione ISEE; si prega di inserire nell'email l'oggetto "Richiesta dispositivo in comodato d'uso gratuito".
Per chi volesse approfondire, si rimanda:

Toscana "Area Rossa"

Toscana Area Rossa
Come anticipato da molti organi di stampa, la nostra regione dovrebbe entrare a far parte delle regioni della cosiddetta Area Rossa da domenica 15 novembre.
Come tutti gli Istituti Scolastici, anche il nostro si è dotato di un proprio Piano per la Didattica Digitale Integrata che recepisce le linee guida del governo: a partire da lunedì 16 novembre, pertanto, salvo diversa comunicazione, gli studenti e le studentesse delle classi seconde e terze della scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina" torneranno ad accendere i propri dispositivi digitali per continuare le attività didattiche in modalità telematica.
A questo proposito si fa presente che la scuola, secondo l'articolo 7 del suddetto piano e le linee guida ministeriali, garantirà 15 ore di didattica on line: informazioni più dettagliate saranno comunicate agli alunni e alle alunne delle singole classi utilizzando i canali istituzionali della scuola (sito, registro elettronico) e la classe virtuale della piattaforma G Suite for Education.
Dal momento che la scuola attiverà la didattica on line sulla piattaforma G Suite for Education, si raccomanda ai genitori dei nostri studenti e delle nostre studentesse di verificare il possesso delle relative credenziali (le stesse dello scorso anno scolastico); in caso di problemi, è possibile scrivere a help@malaspina.edu.it.

Riammissione a scuola di alunni/e dopo giorni di assenza: aggiornamento dei documenti necessari

Come da Ordinanza della Regione Toscana n° 92 del 15 ottobre 2020 si riportano gli aggiornamenti in merito alla presentazione dei documenti da parte delle famiglie a seguito di assenza:
RIAMMISSIONE A SCUOLA DI SITUAZIONI CLINICHE NON SOSPETTE COVID
La riammissione a scuola per situazioni cliniche non sospette COVID avviene tenendo conto della normativa vigente in Regione Toscana:
• Decreto del Ministro della Pubblica Istruzione n. 80 del 03/08/2020: prevede la riammissione “nei servizi educativi/scuole dell’infanzia” con certificazione medica “dopo assenza per malattia superiore a 3 giorni” (quindi rientro al 5° giorno);
• art.42 del DPR 1518/1967: prevede la certificazione medica per la riammissione a scuola in caso di assenze superiori a 5 giorni (quindi rientro al 7° giorno);
• Intesa tra Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Toscana – 8 gennaio 2015: prevede che per il calcolo dei giorni di assenza non sono conteggiati i giorni festivi iniziali e finali, ma solo quelli a cavallo.
Assenze superiori ai 3 o 5 giorni
Sulla base di quanto richiamato dal punto E.1, dell’Ordinanza n. 92 del 15/10/2020, per il ritorno a scuola serve il certificato medico solo per assenze superiori a 3 giorni per i nidi e le scuole materne (Decreto del Ministero dell’Istruzione n. 80 del 03/08/2020), e superiore a 5 giorni per le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado (art. 42, D.P.R. n. 1518 del 22/12/1967).
Assenze fino a 3 o 5 giorni
Al punto F pag. 9 dell’Ordinanza, si precisa che: “Se l’alunno rientra dopo un’assenza fino a 3 giorni (per i nidi e le scuole materne) o fino a 5 giorni (per le elementari, medie e superiori), senza conteggiare i giorni festivi finali e iniziali dell’assenza, non è necessario il certificato medico e la riammissione avviene senza la presentazione di alcun tipo di documentazione”.
Pertanto, alla data odierna, sarà sufficiente giustificare l’assenza inferiore o uguale a 3/5 giorni esclusivamente tramite giustificazione cartacea.
Il precedente modello di autodichiarazione per assenza alunni per motivi non sospetti covid-19 NON è più valido.
La comunicazione di assenze per motivi familiari, sportivi, o comunque programmate deve essere fatta preventivamente dalla famiglia alla scuola.
SI RICHIEDE L’ATTENTA LETTURA DELL’ORDINANZA N.92 DELLA REGIONE TOSCANA, ALLEGATA A QUESTA COMUNICAZIONE

Informativa obbligo uso mascherina

A seguito del DPCM del 03/11/2020 si trasmette apposita informativa riguardante l’obbligo di utilizzo delle mascherine anche in posizione statica all’interno dei locali scolastici.
INFORMATIVA UTILIZZO MASCHERINE
A seguito delle variazioni dei disposti normativi diramati nell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che ha preso efficacia a partire dal giorno 06/11/2020, si ricorda come, tra le misure attualmente previste per la prevenzione del contagio da SARS-CoV-2, sia disposto sull’intero territorio nazionale che “l’attività didattica ed educativa per la scuola dell’infanzia, il primo ciclo d’istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina” (D.P.C.M. 03/11/2020, art. 1, c. 9, lett. s).
Anche in posizione statica è pertanto necessario che personale ed alunni indossino sempre quantomeno mascherine chirurgiche o di comunità, a meno dei casi di alunni incompatibili con l’uso dei predetti dispositivi o per i bambini di età al di sotto dei sei anni.
Si invitano pertanto le famiglie ed il personale scolastico, ad una attenta lettura del nuovo Decreto, per non incorrere in interpretazioni non coerenti con il quadro legislativo.
Si ricorda che tali prescrizioni sono valide fino al 3 dicembre p.v.

Questionario di rilevazione Fabbisogni Dispositivi per la didattica digitale integrata

Si informano le SS.LL. che il nostro Istituto ha avviato un’indagine conoscitiva al fine di concedere, in comodato d’uso gratuito, gli strumenti per la fruizione della didattica digitale da parte degli alunni che non abbiano l’opportunità di usufruire di dispositivi (tablet e pc) di proprietà.
Chiediamo la vostra collaborazione nel compilare il questionario: il collegamento per accedere al questionario è pubblicato nella sezione “Bacheca” del Registro Scolastico.
La data di scadenza per l’invio del questionario è fissata per il giorno 16 novembre 2020, ore 13.00. Si ringrazia della consueta collaborazione.

Rilevazione di fabbisogno di strumentazione tecnologica e connettività per i docenti a tempo determinato

Si informano i docenti a tempo determinato in servizio presso codesto Istituto che, qualora non dispongano di dispositivi digitali adatti a garantire la prosecuzione delle attività didattiche in caso di sospensione delle attività in presenza, possono fare richiesta alla segreteria di dispositivi digitali in comodato d’uso.
Quanto sopra in ottemperanza alla nota Miur 1934 del 26/10/2020, “Indicazioni operative per lo svolgimento delle attività didattiche nelle scuole del territorio nazionale in materia di Didattica digitale integrata e di attuazione del decreto del Ministro della pubblica amministrazione 19 ottobre 2020” che si cita testualmente:
“In subordine alla necessità di garantire la strumentazione adeguata agli alunni, e tenuto conto che il personale di ruolo può usufruire della Carta del docente, è opportuno che le istituzioni scolastiche attivino le verifiche delle effettive necessità del personale docente a tempo determinato, da poter assolvere attraverso lo strumento del comodato d’uso, al fine di essere comunque preparati ad ogni evenienza.”

Uso obbligatorio e continuativo delle mascherine per gli alunni e le alunne della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado

Visto il D.P.C.M. del 3 novembre 2020, art. 1 (Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale), comma 9, lettera s: “(...) l’attività didattica ed educativa per la scuola dell’infanzia, il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina”, tutti gli alunni e tutte le alunne della scuola primaria e secondaria di primo grado indosseranno continuativamente la mascherina chirurgica fornita dall’Istituto, durante tutto il tempo di svolgimento delle attività didattiche, anche quando è garantito il distanziamento sociale, fatta eccezione per le attività:
- connesse al consumo dei pasti (mensa e merenda);
- relative alle attività di scienze motorie (fermo restando l’obbligo di distanziamento sociale di almeno due metri).
Le disposizioni del D.P.C.M. del 3 novembre 2020 si applicano dalla data del 6 novembre 2020, in sostituzione di quelle del D.P.C.M Del 24 ottobre 2020, e sono efficaci fino al 3 dicembre 2020.

Pagine

Abbonamento a RSS - Covid-19