Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Personale ATA

Comunicazioni

Circolari e news indirizzate al Personale ATA

Cerca
N. protocollo: 174 - Data di emissione: 10/04/2021
Pubblicata il: 10/04/2021
Si comunica che, con il passaggio della Regione Toscana in “area arancione”, a decorrere da lunedì 12 aprile riprenderà l’attività didattica in presenza per le classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado “Moroello Malaspina”.
N. protocollo: 173 - Data di emissione: 09/04/2021
Pubblicata il: 09/04/2021
La CISL ha comunicato la convocazione di un’Assemblea Sindacale Territoriale per il giorno venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 16.30 alle ore 19.30 attraverso il link come da comunicazione allegata.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro lunedì 12/04/2021 ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito, tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
N. protocollo: 171 - Data di emissione: 08/04/2021
Pubblicata il: 08/04/2021
La UIL ha comunicato la convocazione di un’Assemblea Sindacale Territoriale per il giorno venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 08.00 alle ore 11.00 attraverso il link come da comunicazione allegata.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro lunedì 12/04/2021 ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito, tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
Il servizio del personale che aderirà all’assemblea riprenderà alle ore 11.00.
N. protocollo: 170 - Data di emissione: 08/04/2021
Pubblicata il: 07/04/2021
La FLC CGIL ha comunicato la convocazione di un’Assemblea Sindacale Territoriale per il giorno lunedì 12 aprile 2021 dalle ore 08,00 alle ore 10,00 attraverso il link come da comunicazione allegata.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro venerdì 09/04/2021 ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito, tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
Il servizio del personale che aderirà all’assemblea riprenderà alle ore 10,00.
N. protocollo: 169 - Data di emissione: 06/04/2021
Pubblicata il: 06/04/2021
Alla luce di quanto disposto dal D.L. 31.3.2021 n. 44, Misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.79 del 01-04-2021, efficace fino al 30 aprile 2021, si rende noto quanto segue:
- Funzionamento delle istituzioni scolastiche collocate in Regioni/Territori definiti in “zona rossa” di cui al Capo I, articolo 2:
  - è svolto in presenza il servizio nelle istituzioni scolastiche del primo ciclo per tutte le sezioni della scuola dell’infanzia, per tutte le classi della scuola primaria e per le classi del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado, salvo eventuali disposizioni di quarantena;
  - funzionano invece in Didattica a Distanza le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado. In questo caso, resta garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario per l’uso dei laboratori per il conseguimento degli obiettivi didattici specifici degli indirizzi di studio e/o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento telematico con gli alunni della classe che sono in Didattica Digitale Integrata.
Si ringrazia per la fattiva collaborazione.
N. protocollo: 167 - Data di emissione: 31/03/2021
Pubblicata il: 31/03/2021
In base all’Ordinanza relativa alla mobilità del personale docente, educativo e Ausiliario, Tecnico e Amministrativo (ATA) per l’anno scolastico 2021/2022 e all’Ordinanza relativa ai docenti di Religione Cattolica, si fa presente quanto segue:
- Per il personale docente le domande potranno essere effettuate dal 29 marzo al 13 aprile 2021. Entro il 19 maggio saranno ultimati gli adempimenti degli uffici periferici del Ministero, i movimenti saranno pubblicati il 7 giugno 2021.
- Il personale educativo potrà presentare domanda di mobilità dal 15 aprile al 5 maggio 2021. Le operazioni saranno concluse entro il 19 maggio, la pubblicazione dei movimenti avverrà l’8 giugno 2021.
- Per il personale ATA, le domande potranno essere effettuate dal 29 marzo al 15 aprile 2021. Gli adempimenti degli uffici si svolgeranno entro il 21 maggio, la pubblicazione dei movimenti è fissata per l’11 giugno 2021.
Gli insegnanti di Religione Cattolica potranno presentare domanda di mobilità dal 31 marzo al 26 aprile 2021, i movimenti saranno pubblicati il 14 giugno 2021.
La domanda va compilata e inoltrata sul portale del Ministero dell’Istruzione, nella sezione dedicata alle Istanze on line.
Solo gli Insegnanti di religione cattolica devono compilare la domanda utilizzando il Modello cartaceo allegato all’ordinanza e disponibile nella sezione del MIUR, alla voce Modulistica - Mobilità.
Le ordinanze ministeriali sono consultabili al seguente link https://www.miur.gov.it/web/guest/-/scuola-firmate-le-ordinanze-sulla-mo...
Cordialità
N. protocollo: 165 - Data di emissione: 27/03/2021
Pubblicata il: 27/03/2021
Si comunica che per effetto del passaggio della Regione Toscana dalla “zona arancione” alla “zona rossa” a partire da lunedì 29 marzo 2021 per gli alunni e le alunne della scuola secondaria di I grado “Moroello Malaspina” si attiverà la Didattica Digitale Integrata (DDI).
1. PIATTAFORMA UTILIZZATA
a. Le lezioni si svolgeranno sulla piattaforma Google Workspace for Education e, nella fattispecie, tramite Google Meet, usando il link presente nella Google Classroom già attiva per ogni classe.
b. Si prega di segnalare qualsiasi problema di accesso o di connessione direttamente ai docenti della classe, anche mediante l’utilizzo delle loro email istituzionali (nome.cognome @ malaspina .edu .it).
2. ATTIVITÀ DIDATTICA E ORARIO
a. L’orario settimanale delle lezioni rimane invariato ma la durata delle lezioni in collegamento Meet sarà ridotta a 30 minuti.
b. Le lezioni seguiranno la normale scansione oraria della settimana: l’unica differenza sarà la durata della lezione "sincrona" (cioè in videoconferenza con l'insegnante). La videoconferenza, infatti, avrà la durata di 30 minuti, iniziando al minuto 15 di ciascuna ora e terminando al minuto 45. A titolo esemplificativo, la prima ora inizierà alle ore 8.15 e terminerà alle ore 8.45; la seconda ora inizierà alle ore 9.15 e terminerà alle ore 9.45; la sesta e ultima ora inizierà alle ore 13.15 e terminerà alle ore 13.45.
c. Nell’intervallo di 30 minuti tra una videolezione e quella successiva, gli alunni potranno dedicarsi allo svolgimento, in modalità asincrona, delle attività didattiche assegnate dai docenti; a titolo esemplificativo le attività asincrone possono consistere nella visione di video, nello svolgimento di test a risposta chiusa, nella ricerca di materiale online, nella stesura di testi online.
d. Al termine dei 30 minuti di lezione, l’insegnante avrà cura di chiudere la videoconferenza; sarà l’insegnante della lezione successiva a riattivarla.
3. ASSENZE
Le mancate partecipazioni alle lezioni a distanza saranno conteggiate come assenze ed andranno regolarmente giustificate dai genitori attraverso il Registro Elettronico.
4. REGOLE DI COMPORTAMENTO
a. Durante la videolezione l'insegnante può richiedere l'attivazione o la disattivazione del microfono e della videocamera degli alunni e delle alunne; in caso di mancato e reiterato accoglimento della richiesta, l'insegnante potrò comunicarlo ai genitori per mezzo di annotazione sul registro elettronico, affinché questi possano collaborare con la scuola alla risoluzione del problema.
b. È fatto divieto assoluto di registrare e divulgare immagini, video e tracce audio delle lezioni online.
c. Gli account personali della G Suite for Education sono account di studio, pertanto è severamente proibito l’utilizzo delle loro applicazioni per motivi che esulino dalle attività didattiche, dalla comunicazione istituzionale della Scuola o dalla corretta e cordiale comunicazione personale o di gruppo tra insegnanti e alunni.
d. È vietato disturbare lo svolgimento delle videolezioni così come utilizzare gli strumenti digitali per produrre e/o diffondere contenuti offensivi.
5. INCLUSIONE SCOLASTICA
a. Per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica, in caso di necessità o di particolari esigenze educativo-didattiche, gli alunni con certificazione L.104/92 e coloro che presentano Bisogni Educativi Speciali L.170/2010 potranno svolgere lezioni in presenza con il coinvolgimento, ove possibile, di un gruppo di allievi della classe di appartenenza. I genitori e i tutori degli alunni interessati dovranno compilare l’apposito modulo e inviarlo all’indirizzo email dell’Istituto (msic81800c@istruzione.it) entro e non oltre lunedì 29 marzo alle ore 10.30.
6. COMUNICAZIONI
Le comunicazioni tra docenti e alunni avverranno attraverso il Registro Elettronico o tramite Classroom.
Per approfondire:
N. protocollo: 164 - Data di emissione: 27/03/2021
Pubblicata il: 27/03/2021
Si comunica che, conseguentemente al passaggio della Regione Toscana in “zona rossa”, i giorni 30 e 31 marzo 2021, in caso di necessità o di particolari esigenze educativo-didattiche, gli alunni con certificazione L.104/92 e coloro che presentano Bisogni Educativi Speciali L.170/2010, così come dispone l’art. 43 del DPCM del 2 marzo u.s., potranno svolgere lezioni in presenza con il coinvolgimento, ove possibile, di un gruppo di allievi della classe di appartenenza.
Tale disposizione scaturisce dall’esplicita richiesta delle famiglie interessate avanzata nel rispetto dei dettami ministeriali, laddove la modalità di erogazione della DAD risulti particolarmente difficoltosa.
Nell’ottica di una visione fortemente inclusiva, di cui il nostro Istituto si fa responsabilmente promotore, la nostra scuola intende garantire l’esercizio del diritto allo studio, costituzionalmente sancito, prevedendo un’organizzazione tale da consentire anche ai soggetti più fragili, il regolare svolgimento dell’attività educativo-didattica.
I genitori/tutori degli alunni interessati potranno manifestare la propria volontà compilando il modulo allegato ed inviandolo all’indirizzo mail dell’Istituto (msic81800c@istruzione.it) entro e non oltre lunedì 29 marzo alle ore 10.30.
La mancata compilazione e l’invio del modulo suddetto entro i tempi stabiliti, verrà considerata manifestazione di non volontà alla partecipazione alle attività in presenza.
Confidando nella consueta fattiva collaborazione, si porgono cordiali saluti.
N. protocollo: 163 - Data di emissione: 27/03/2021
Pubblicata il: 27/03/2021
Si informa che, in base a quanto disposto dal Presidente della Regione, tenuto conto dei dati comunicati dal Ministero della Salute, la Regione Toscana sarà considerata “zona rossa” a partire da lunedì 29 marzo fino al 6 aprile p.v.
Pertanto, in base a quanto stabilito dall’art. 43 del DPCM del 2 marzo 2021, «sono sospese le attività dei servizi educativi dell’infanzia (…) e le attività scolastiche delle scuole di ogni ordine e grado si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza (…) in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali (…) garantendo, comunque, il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata».
Come previsto dal Piano della DDI dell’Istituto, tenendo conto delle linee guida impartite a livello nazionale, le attività didattiche a distanza si svolgeranno in modalità sincrona e asincrona.
È possibile prendere visione completa del Piano sul sito istituzionale al seguente link: https://malaspina.edu.it/node/2845.
L’orario delle lezioni e il link per il collegamento verranno comunicati al più presto.
I docenti privi di adeguata strumentazione informatica potranno erogare la prestazione lavorativa in presenza, nei singoli plessi, previa presentazione di formale richiesta agli uffici amministrativi.
Con la speranza che le misure adottate per affrontare il persistere dell’emergenza sanitaria siano efficaci e ci permettano di tornare presto a scuola, si ringrazia tutti per la fattiva collaborazione.
N. protocollo: 161 - Data di emissione: 27/03/2021
Pubblicata il: 27/03/2021
Con la presente si invita il personale in indirizzo a presentare eventuale integrazione delle richieste di ferie per il periodo di sospensione delle attività didattiche in presenza (dal 29 marzo al 6 aprile 2021).
Si richiede inoltre di autocertificare:
- l’eventuale esigenza di cura di figli minori;
- l’eventuale presenza di figli conviventi minori di anni sedici ai quali è stata sospesa l’attività didattica in presenza;
- condizioni di pendolarismo con utilizzo dei mezzi pubblici;
- esigenze di cura e assistenza nei confronti di parenti/congiunti non autosufficienti.
Considerata l’esigenza di organizzare in tempi brevissimi l’attività in presenza di un contingente minimo di Collaboratori Scolastici e Assistenti Amministrativi si richiede di inviare le dichiarazioni entro le ore 19.00 di oggi.
N. protocollo: 159 - Data di emissione: 22/03/2021
Pubblicata il: 22/03/2021
Con la presente si invita tutto il personale docente e ATA in servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato a compilare la scheda e gli eventuali allegati finalizzata alla formulazione della graduatoria d’Istituto e all’individuazione di eventuali soprannumerari per l’a.s. 2021/2022.
Il modello dovrà essere inviato utilizzando l’apposita funzione del sito di istituto utilizzando il link https://malaspina.edu.it/webform/invio-materiale-alla-segreteria o, SOLO IN CASO DI IMPOSSIBILITÀ, consegnato, debitamente compilato, entro le ore 12:00 del 09/04/2021.
Decorso tale termine, si procederà d’ufficio con la valutazione della documentazione agli atti della scuola.
I richiedenti l’esclusione dalla graduatoria per effetto dei benefici della legge 104/92 o perché in possesso di uno dei requisiti indicati dagli art. 13 commi 1 e 2 del CCNI sulla mobilità, dovranno compilare l’apposita “dichiarazione di esclusione dalla graduatoria”.
È escluso dall’aggiornamento in oggetto il personale in utilizzazione provvisoria, in assegnazione provvisoria, titolare presso altra Istituzione scolastica.
Le schede di individuazione dei soprannumerari e i modelli di dichiarazioni personali sono redatte ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i.
Per ogni ulteriore chiarimento, si invitano le SS.LL. a fare riferimento al CCNI per la Mobilità del personale docente, educativo ed ATA, per gli anni scolastici relativi al triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22, sottoscritto il giorno 06/03/2019 presso il MIUR.
N. protocollo: 153 - Data di emissione: 16/03/2021
Pubblicata il: 16/03/2021
Vista la comunicazione dello sciopero indetto dal sindacato indicato in oggetto;
Visto che i Cobas - Comitati di Base della Scuola - hanno indetto ”per il 26 marzo 2021 uno sciopero dell’intera giornata per il personale Docente, Educativo e ATA delle scuole di ogni ordine e grado, in Italia e all’estero
Considerato che il SAESE- Sindacato Autonomo Europeo Scuola ed Ecologia, che nella stessa giornata ha indetto lo sciopero nazionale per tutto il personale docente ed ATA, a tempo indeterminato, atipico e precario, non ha tutt’oggi dato positivo riscontro alle indicazioni della Commissione di Garanzia di cui alla delibera n.106/21 dell’11 febbraio u.s. emanata a conferma del provvedimento adottato il 12 dicembre 2019.
Premesso che, ai sensi dell’art. 3, comma 4, dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020:
“In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”;
SI INVITANO LE SS.LL.
a rendere entro il 19 marzo 2021 ore 08.00 la suddetta dichiarazione alla scrivente tramite la funzione dedicata del sito.
Il personale impossibilitato ad utilizzare l’apposita funzione del sito di Istituto potrà inviare tramite mail la dichiarazione di adesione utilizzando il modello allegato alla presente.
N. protocollo: 152 - Data di emissione: 14/03/2021
Pubblicata il: 14/03/2021
Si rende noto che a seguito della Delibera del Consiglio di Istituto n. 24 del 10/02/2021, si avvia il progetto “PEDIBUS” per l’a.s. 2020/2021 volto alla realizzazione di un percorso che valorizzi e potenzi il ricorso, da parte degli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado, a corretti stili di vita mediante azioni coerenti con la sicurezza stradale e con il benessere degli stessi studenti.
Il progetto “PEDIBUS “si propone di contribuire ad attuare le misure di prevenzione e contrasto delle abitudini sedentarie attraverso tre misure: educazione fisica, percorsi didattici di educazione alle corrette abitudini alimentari e educazione al trasporto attivo/mobilità sostenibile.
Il progetto, infatti, coinvolge attivamente gli alunni, educandoli alla mobilità sostenibile, promuovendo la loro autonomia e aiutandoli a riappropriarsi del piacere di camminare, fare movimento e apprendere i fondamenti dell’educazione stradale, a livello sia teorico che pratico.
“Pedibus” nasce grazie al progetto SCUBIM (SCUole a Basso IMpatto), promosso dal comune di Massa e finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, con il supporto di due partner, la società Cras e l’Associazione Euromobility.
Nella fase iniziale si prevede la stesura di un Piano Spostamento Casa-Scuola che in pratica, attraverso una puntuale analisi dei problemi e delle criticità, individua le più idonee soluzioni per migliorare l’accessibilità alla scuola, sia attraverso la messa in sicurezza dei percorsi e degli spazi antistanti con eventuali piccoli interventi infrastrutturali, sia mediante la definizione di eventuali linee di scuolabus.
La prima attività prevista è l’analisi della domanda di mobilità degli studenti e del personale scolastico da condurre mediante indagini documentali, questionari e osservazione in loco.
Il questionario potrà essere compilato nella settimana tra il 15 e il 22 di marzo 2021 entro le ore 10:00.
Il personale scolastico e i genitori degli studenti potranno accedere al questionario dedicato attraverso il link https://www.scubim.it/Malaspina.
In riferimento al progetto si comunica che il giorno 15/03/2021 sarà condotta un’indagine per alzata di mano all’interno di ogni classe. I collaboratori del Dirigente avranno cura di raccogliere i dati dei plessi interessati.
N. protocollo: 151 - Data di emissione: 13/03/2021
Pubblicata il: 13/03/2021
La UIL SCUOLA ha comunicato l’indizione di un’Assemblea Sindacale per le province di Lucca Pisa e Massa Carrara rivolta al personale docente e ATA mercoledì 17 Marzo dalle ore 08 alle ore 11.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro martedì 16/03/2021 alle ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito; tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
Il servizio del personale che aderirà all’assemblea riprenderà alle ore 11.
N. protocollo: 147 - Data di emissione: 12/03/2021
Pubblicata il: 12/03/2021
In occasione delle festività pasquali, si invita il personale ATA a presentare richiesta di fruizione di ferie e/o recupero ore straordinario entro e non oltre il giorno 20 marzo 2021 al fine di predisporre il piano ferie da presentare al Dirigente Scolastico.
Si ricorda che eventuali ferie residue dell’anno scolastico 2019/2020 dovranno essere godute entro il 30 aprile 2021 e che l’attività didattica è sospesa nei giorni:
- Giovedì 1aprile
- Venerdì 2 aprile
- Martedì 6 aprile
Si ringrazia per la collaborazione
N. protocollo: - Data di emissione:
Pubblicata il: 10/03/2021
N. protocollo: 141 - Data di emissione: 05/03/2021
Pubblicata il: 05/03/2021
Si invitano le SS. LL. ad attenersi alle disposizioni ricevute in merito alla vigilanza degli alunni.
L’obbligo di vigilanza sugli allievi per tutto il tempo in cui essi sono affidati alla scuola spetta in via preminente al personale docente. L’obbligo di vigilanza ha inizio con l’affidamento dello studente alla scuola e termina con la riconsegna alla famiglia o ad adulto responsabile precedentemente delegato. La responsabilità risulta tanto maggiore quanto minore è l’età dell’alunno. La responsabilità per la cosiddetta culpa in vigilando deriva dalla presunzione che il danno sia l’effetto del comportamento omissivo del sorvegliante nei confronti delle persone a lui affidate. Il docente può liberarsi da tale responsabilità solo se dimostra di non avere potuto evitare il fatto poiché lo stesso si è manifestato in modo imprevedibile, repentino e improvviso.
Art. 2047 c.c.: “in caso di danno cagionato da persona incapace di intendere e di volere, il risarcimento è dovuto da chi è tenuto alla sorveglianza dell’incapace, salvo che provi di non aver potuto impedire il fatto”.
Art. 2048 c.c.: “i precettori e coloro che insegnano un mestiere o un’arte sono responsabili del danno cagionato dal fatto illecito dei loro allievi e apprendisti nel tempo in cui sono sotto la vigilanza. Le persone indicate dal comma precedente sono liberate da responsabilità soltanto se provano di non aver potuto impedire il fatto”.
Ciò significa che nel giudizio di risarcimento non è a carico del danneggiato l’onere di provare la causa del danno, bensì è onere dell’insegnante o dell’Amministrazione provare di avere adempiuto l’obbligo di sorveglianza con una diligenza idonea ad impedire il fatto.
Esiste quindi una presunzione di responsabilità a carico dell’insegnante e la relativa prova liberatoria non si esaurisce nella dichiarazione di non aver potuto impedire il fatto, bensì è necessario dimostrare di aver adottato in via preventiva tutte le misure idonee ad evitarlo e che, nonostante ciò, il fatto dannoso, per la sua repentinità ed imprevedibilità, abbia impedito un tempestivo ed efficace intervento.
Si rammenta infine ai docenti che cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni sussiste l’obbligo, ai sensi dell’art. 29, co 5 CCNL Scuola 2006/2009, di “assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni”; tale obbligo rientra tra le attività funzionali all’insegnamento di cui al citato art. del CCNL.
Si ritiene inoltre necessario ribadire le disposizioni di servizio impartite all’inizio dell’anno scolastico e finalizzate ad un regolare funzionamento dell’attività educativo-didattica. A tali disposizioni di servizio le SS.LL. sono invitate ad attenersi con la massima scrupolosità.
 
COMUNICAZIONI AI DOCENTI E DISPOSIZIONI RIFERITE AGLI ALUNNI
Le SS.LL. si attiveranno, con il massimo impegno e senso di responsabilità, al fine di:
a) Garantire la massima sorveglianza degli alunni.
b) Ridurre al minimo le situazioni di rischio per gli alunni e per le persone presenti nell’edificio: la struttura della scuola ne presenta diverse possibilità (finestre, porte, pilastri, scale, etc.) ed è quindi opportuno prendere in ogni caso le dovute precauzioni, segnalando, sempre ai Collaboratori del DS o alla scrivente, particolari comportamenti e situazioni. Tutto il personale è tenuto ad osservare quanto previsto dalle vigenti norme di sicurezza.
c) Assistere all’ingresso degli alunni nei cinque minuti che precedono l’inizio dell’attività scolastica.
d) Vigilare sempre, in particolare durante la ricreazione del mattino e il post-mensa sulla sicurezza degli alunni, al fine di evitare il verificarsi di infortuni scolastici. I docenti in servizio nell’ora precedente la ricreazione, sono tenuti a svolgere sorveglianza sui loro alunni durante l’intervallo; gli alunni restano nell’aula, sempre sotto il diretto controllo sia degli insegnanti che del personale ausiliario. Solo con il permesso dei propri insegnanti gli alunni potranno recarsi ai servizi e restarvi solo per il tempo necessario massimo due per volta. La vigilanza dei corridoi e dei servizi igienici è affidata al personale ausiliario.
e) Curare con la massima autorevolezza la disciplina scolastica, richiedendo il rispetto delle regole. In particolare gli alunni non devono:
1) correre nei corridoi
2) spingersi
3) scendere o salire al piano in cui non è collocata la propria aula (per fare rispettare questo divieto è indispensabile la collaborazione del personale ausiliario presente nei vari corridoi e anche in prossimità dei servizi igienici).
f) Fare in modo che gli arredi scolastici, con particolare riguardo ai banchi e alle sedie, siano tenuti nella più rigorosa considerazione da parte degli alunni, evitando qualsiasi forma di danneggiamento. Si raccomanda altresì di evitare, per quanto possibile, che vengano insudiciate le pareti delle aule scolastiche.
g) Non è consentito agli alunni l’uso del telefono cellulare, di tablet, radio, ecc.
h) Gli alunni dovranno entrare a scuola già provvisti di merende e bevande da consumare durante la ricreazione. Il materiale didattico dimenticato a casa non potrà essere portato a scuola dalle famiglie dopo l’inizio delle lezioni.
 
COMUNICAZIONI E DISPOSIZIONI DI SERVIZIO AI DOCENTI
a) Le comunicazioni di impedimento al servizio devono essere effettuate telefonicamente dalle ore 7,30 alle ore 7,45, anche per impegni di servizio pomeridiano.
b) Le domande di ferie (fino a 6 giorni) devono pervenire al Dirigente con congruo anticipo (almeno 5 giorni) e devono contenere, oltre ai nominativi dei docenti sostituti, la dicitura “Senza oneri per l’amministrazione”.
c) Non è consentito richiedere ferie nei periodi degli scrutini e, salvo gravi motivi documentati, nei giorni che precedono o seguono le vacanze pasquali e natalizie e in concomitanza di impegni collegiali.
f) Per i permessi brevi i docenti dovranno:
• Produrre domanda scritta, se possibile con congruo anticipo (almeno 5 giorni), al responsabile di plesso concordando con quest'ultimo anche il giorno del possibile recupero che comunque sarà indicato nella domanda.
• Il responsabile di plesso provvederà a definire la copertura dell'insegnante assente quando questa sia possibile e a darne comunicazione alla Dirigente e al DSGA. Nel caso la stessa sostituzione non sia possibile, il responsabile di plesso lo comunicherà al più presto al Dirigente e al DSGA per la risoluzione del problema.
• Il responsabile di plesso terrà un registro dei permessi e delle sostituzioni docenti. Il recupero, oltre che per supplenze, potrà avvenire come aiuto agli alunni in difficoltà.
g) Non è consentito l’ingresso a scuola di estranei, se non provvisti di regolare autorizzazione della scrivente o dei suoi Collaboratori.
h) Circolari: È fatto obbligo a tutti i docenti di prendere visione delle circolari e consultare regolarmente il sito web e la propria posta personale per le comunicazioni inviate via e-mail;
i) Si richiedono puntualità, ordine e precisione nell’aggiornamento del registro digitale, dei registri di classe, registri dei verbali e dei documenti scolastici, trattandosi di documentazioni estremamente importanti. I registri di classe dovranno essere aggiornati quotidianamente. Particolare cura dovrà essere posta dall’insegnante della prima ora per quanto concerne il controllo delle giustificazioni.
 
COMUNICAZIONI RELATIVE AL PERSONALE NON DOCENTE (collaboratore scolastico)
Il personale non docente dovrà attenersi a quanto segue:
1. Le porte di accesso degli edifici scolastici devono rimanere chiuse.
2. Per il regolare svolgimento delle lezioni, nessuno può accedere alle aule se non in caso di reali e urgenti motivi e dietro autorizzazione del DS, dei Collaboratori del DS o del Responsabile di plesso.
3. Le comunicazioni di impedimento al servizio devono essere effettuate telefonicamente dalle ore 7,30 alle ore 7,45, anche per impegni di servizio pomeridiano per permettere alla segreteria la sostituzione.
4. Le domande di ferie devono pervenire al DSGA con congruo anticipo (almeno 5 giorni): è il caso di ricordare che le ferie potranno essere concesse anche in periodi lavorativi tenendo presenti le esigenze di servizio (e tenendo conto che il personale dovrà essere sostituito dai colleghi).
5. I collaboratori scolastici prenderanno visione tempestivamente delle circolari loro indirizzate.
6. Gli alunni dovranno entrare a scuola già provvisti di merende e bevande da consumare durante la ricreazione. Il materiale didattico dimenticato a casa non potrà essere portato a scuola dalle famiglie dopo l’inizio delle lezioni.
7. La vigilanza al piano ovvero al plesso deve essere continua.
8. Per tutte le uscite, il collaboratore dovrà avere autorizzazione scritta da parte del DSGA o del Dirigente. Non è consentito abbandonare il posto di lavoro in mancanza della suddetta autorizzazione.
9. È compito del collaboratore vigilare sugli arredi: dovrà essere comunicato in Segreteria il danneggiamento di qualsiasi tipo di suppellettile.
N. protocollo: 140 - Data di emissione: 05/03/2021
Pubblicata il: 05/03/2021
Si comunica che la Federazione Gilda-UNAMS della TOSCANA, ai sensi e per gli effetti del C.C.N.L. 2016/2018 ha indetto un’assemblea sindacale online per il personale DOCENTE ed ATA della scuola, per il giorno 18 Marzo 2021, dalle ore 8.00 alle ore 11.00 e comunque nelle PRIME TRE ORE di servizio con un’ora aggiuntiva per l’eventuale rientro in servizio ai sensi del CIR Toscana.
Saranno discussi i seguenti punti all’O.D.G.:
1)Le proposte della FGU Gilda Unams per il rinnovo del contratto al nuovo Ministro;
2)Scuola al tempo del Covid-19; la FGU non ha firmato il C.C.N.I. Didattica Digitale Integrata;
3)Problemi del precariato e concorsi;
4)Trasferimenti personale scolastico e rinnovo graduatorie personale ATA
5)Previdenza e Fondo Espero
L’assemblea sarà tenuta in modalità online, in diretta streaming sul canale YouTube del sindacato al seguente link:
All’assemblea saranno presenti in collegamento dirigenti nazionali, regionali e provinciali della Fed.Gilda-Unams con in quali i partecipanti potranno interagire via chat.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà comunicare in segreteria l’eventuale adesione; tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
I responsabili e le responsabili di plesso comunicheranno alla segreteria l’adesione o la non adesione del personale entro il 12 marzo 2020 alle ore 08.00 per consentire alla scuola la migliore organizzazione del servizio.
N. protocollo: prot. 1812 - Data di emissione: 04/03/2021
Pubblicata il: 04/03/2021
Si comunica che, come da nota ministeriale n.9646 del 4 marzo 2021, lo sciopero previsto per il giorno lunedì 8 marzo 2021 è stato revocato da tutte le sigle sindacali.
In tale data, pertanto, il servizio scolastico, sarà regolare.
N. protocollo: 137 - Data di emissione: 03/03/2021
Pubblicata il: 03/03/2021
Con la presente, si comunica il calendario aggiornato del servizio di sportello d’ascolto psicologico della dottoressa Monica Unti:
- 9, 16, 23 e 30 marzo;
- 13 e 20 aprile.
Per i docenti ed genitori, il servizio sarà attivato a partire dalla medesima data nella sola modalità online (videochiamata) previo appuntamento telefonico (347 1347689).

Pagine