Autorizzazione all’uso dei cookie

     AVVISO ALL'UTENZA    
Si avvisano gli utenti dell'Istituto comprensivo "Malaspina" che, a far data dal 18 marzo e fino a nuovo avviso, gli uffici di segreteria e di presidenza rimarranno chiusi al pubblico.
Sarà possibile contattare la scuola:
- al numero telefonico 0585 42079 (preferibilmente interno 2 "Ufficio amministrativo"), dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12
- tramite email msic81800c@istruzione.it (anche lasciando un proprio contatto)

Un'avventura in quarantena

Per nostra fortuna la medicina negli ultimi centocinquant'anni ha fatto passi da gigante.
Ma non sono lontanissimi gli anni in cui un bravo medico era convinto che la salute di un essere umano dipendesse dall'equilibrio di quattro liquidi ("umori", appunto): è per questo motivo che ancora oggi parliamo di "buon umore", "cattivo umore", "umore nero" e addirittura "umore tetro"!
I nostri studenti e le nostre studentesse hanno provato ad abbassare l'umore nero e a rialzare quello buono, producendo vignette, disegni e freddure sulle "avventure" vissute in queste giornate trascorse a casa; anche perché, in questi giorni di quarantena, anche stare a casa è stata già un'avventura!
---
I precedenti lavori sono ancora visibili qui: Primavera, tempo di rinascita, Un messaggio in bottiglia, Andrà tutto bene

Lettera della Dirigente
In occasione dell'emergenza legata alla diffusione del nuovo coronavirus e in relazione al Decreto con cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha deciso la sospensione dell'attività didattica fino al 3 aprile 2020, la Dirigente Scolastica dell'Istituto "Malaspina" ha scritto una lettera alle alunne e agli alunni della nostra scuola: puoi leggerla cliccando qui.

Benvenuti

Istituto Comprensivo Statale
"Malaspina"

  • Scuola secondaria di I grado "Moroello Malaspina"
  • Scuola primaria "Dante Alighieri"
  • Scuola primaria "Giosuè Carducci"
  • Scuola dell’infanzia "Camponelli"
  • Scuola dell'infanzia "La Salle"

Dirigenza e Amministrazione presso la Scuola Secondaria di I grado "Moroello Malaspina"


Appuntamenti della Scuola

(Nota: per leggere con più agio i dettagli dei diversi appuntamenti, si consiglia di consultare la pagina Calendario)

Lunedì 14 Settembre

  1. Inizio Lezioni

    Domenica 4 Ottobre

    1. Festa patronale

      05/02/2015 - Sportello pedagogico

      Sportello pedagogicoA partire da lunedì 9 febbraio, la dott.ssa Ilaria Nicolini, pedagogista, effettuerà servizio di sportello di ascolto e consulenza pedagogica per studenti, genitori e docenti per interventi relativi alle seguenti forme di disagio e difficoltà:
      • disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia)
      • strategie educative per problemi di comportamento, disattenzione e iperattività (ADHD)
      • insuccesso e/o disagio scolastico; demotivazione allo studio; difficoltà nello studio; metodo di studio; promozione delle abilità di studio
      • orientamento scolastico e formativo (conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, orientamento nella scelta della scuola secondaria di secondo grado etc.)
      • sostegno educativo alla genitorialità (problematiche, dubbî e ansie legati ai processi di crescita dei figli; preadolescenza; stili e metodi educativi; rapporti e conflitti genitori/figli)
      • interventi di pedagogia e didattica speciale per alunni diversamente abili
      • interventi di pedagogia e orientamento narrativi, di educazione alle emozioni e di apprendimento cooperativo sul gruppo classe
      • consulenza ai docenti relativamente a chiarimenti e delucidazioni sulle diagnosi rilasciate dai servizi specialistici ASL, sugli interventi posti in essere dagli stessi Servizi Specialistici e supporto pedagogico per la stesura dei Piani Didattici Personalizzati
      • indicazioni operative ai docenti per promuovere l’inclusione scolastica ai sensi della normativa sui BES
      • consulenza su tecnologie e strategie per compensare i DSA

      La dottoressa Nicolini sarà a disposizione secondo il seguente calendario:

      • Lunedì, dalle ore 10,30 alle ore 11,30 presso il plesso Malaspina
      • Lunedì, dalle ore 11,40 alle ore 13,00 presso il plesso di Turano
      • Giovedì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 presso il plesso Staffetti

      Per contattare la dott.ssa Nicolini i genitori e gli insegnanti possono

      26/01/2015 - Alla Filanda di Forno

      Un alternatore della FIlanda di FornoStamani le classi II A della Malaspina e I F della Staffetti, accompagnate dalle insegnanti Maria Laura Borzone, Lorenza Corsetti, Stefania Sola e Aldalisa Nardini e dallo storico locale Massimo Michelucci, hanno visitato la Filanda di Forno per conoscere la sua storia.
      L'iniziativa è stata promossa dal Consiglio Comunale dei Ragazzi del comune di Massa.
      Lo storico, che ha dedicato all'ex Cotonificio Ligure alcune importanti ricerche, ha illustrato ai ragazzi la storia dell'edificio; i ragazzi, da parte loro, hanno rivolto all'esperto molte domande e scattato diverse foto.
      Al termine della visita, gli studenti delle classi in visita hanno voluto condividere con gli utenti del sito della nostra scuola quello che hanno appreso.
      La “Filanda” era una fabbrica di cotone, progettata e costruita dall'ingegner Frimi nel 1891; a quei tempi si chiamava “Cotonificio Italiano” poi, nel 1895, è diventata “Cotonificio Ligure”. Dava lavoro a ben ottocento operai, soprattutto donne, ma anche uomini e bambini, nonostante il fatto che una legge del 1886 vietasse il lavoro minorile.
      La fabbrica era alimentata dalla sorgente del fiume Frigido: i macchinari erano collegati per mezzo di cinghie ad una turbina che girava spinta dall'acqua; la turbina veniva comandata da un timone che regolava il flusso dell'acqua. Attualmente c'è ancora una turbina che produce energia elettrica.
      A quel tempo direttore della fabbrica era Ernesto Lombardo, un uomo che era molto legato alla chiesa cattolica e che dirigeva gli operai in modo paternalistico. L'orario di lavoro era di dodici ore al giorno, con una pausa di un’ora per il pranzo; il convitto annesso alla fabbrica garantiva pasti caldi e l'ambiente era più salubre di quanto non lo fosse nelle case degli stessi operai.
      Lo stabilimento era formato da più edifici: l’edificio principale era formato da tre piani, di cui due interrati; al primo piano c'erano i magazzini e gli uffici, al secondo i macchinari, mentre al terzo si trovava l'appartamento del direttore. Inoltre c'era un convitto, dove dormivano le donne, e un palazzo dove abitavano gli operai. L'edificio principale era dotato di grandi finestre che favorivano l'illuminazione durante il giorno.
      La Filanda, nonostante la grave crisi economica, rimase attiva anche durante la prima guerra mondiale, ma non riuscì a superare la seconda, così gli stabilimenti furono affidati alla Marina Militare. Due anni dopo, nel luglio del 1944, i Tedeschi, durante la ritirata, la incendiarono e molte parti andarono distrutte, come la struttura a colonne di ghisa e la pavimentazione in legno ispirate alle architetture industriali inglesi dell’Ottocento.
      Acquistata dal Comune di Massa nel 1983, la Filanda è stata ristrutturata ed oggi è sede di un museo archeologico industriale multimediale ed ospita iniziative ed eventi culturali.
      «La Gazzetta dell’Aula» – II A Malaspina – Laboratorio Giornalismo Malaspina

      26/01/2015 - Sospensione ricevimento mattutino

      Si ricorda ai genitori degli alunni della Scuola Media Malaspina-Staffetti che i ricevimenti mattutini degli insegnanti rimarranno sospesi da lunedì 2 a sabato 14 febbraio.
      I ricevimenti riprenderanno pertanto il giorno lunedì 16 febbraio.

      22/01/2015 - Una Vita da Social

      Collegamento all'articolo del «La Nazione»Le classi III C e III E del plesso Malaspina della nostra scuola, guidate dai loro insegnanti Federico Guidotti e Alessandra Lagomarsini, hanno inaugurato stamani la tappa apuana della seconda edizione dell'iniziativa della Polizia Postale e delle Comunicazioni Una vita da social.
      Il Progetto, ideato e curato dal Servizio Polizia Postale e dall'Ufficio Relazioni Esterne della Polizia di Stato, ha lo scopo d'informare e sensibilizzare gli utilizzatori dei social network sui rischi della Rete. All'interno di un truck allestito a spazio multimediale, gli esperti Daniele Mancini e Gianluca Lucchesi della Polizia Postale di Massa Carrara, coordinati dal Sostituto Commissario Stefano Rossi, hanno dato consigli e hanno illustrato i principali pericoli che si incontrano sulla rete.
      Per sottolineare l'importanza dell'iniziativa, erano presenti anche il sindaco di Massa Alessandro Volpi, il questore della provincia di Massa Carrara Francesco Misiti e il viceprefetto di Massa Carrara Anna Mitrano.
      (Qui l'articolo pubblicato dal quotidiano «La Nazione»)

      22/01/2015 - Chi è l'eroe? Raffaele, Andrea, Riccardo e... Francesca Piccinini!

      Francesca Piccinini alla Malaspina!Staffetta di “eroi” stamani nei due plessi della nostra scuola secondaria.
      Prima nell’Aula Magna della Malaspina e poi nell’Aula Magna della Staffetti alcuni “campioni” dello sport e del volontariato hanno voluto mostrare ai nostri studenti che i veri eroi non sono quelli proposti da alcuni filmati che vanno per la maggiore sui social network, non sono le persone che impongono la propria volontà con la forza, non sono quelli che si “sballano” il sabato sera con droghe e alcol, ma persone comuni, che lavorano per gli altri, che superano con la forza della propria volontà le avversità della vita, che con impegno e sacrificio hanno raggiunto il difficile traguardo che si erano proposte.
      A parlare del problema delle dipendenze è stata Clara, rappresentante del centro di riabilitazione da assuefazione da droghe e alcol di San Patrignano.
      Al termine dell’incontro, durante il quale gli studenti hanno fatto molte domande, i giovani studenti della Malaspina-Staffetti hanno capito che i veri eroi sono Raffaele, un giovane atleta con un arto artificiale, Andrea, un operatore ecologico della nostra città, Riccardo, giovanissimo volontario della Croce Rossa, e Francesca Piccinini, nostra concittadina e campionessa mondiale (e non solo) di pallavolo.
      Sperando che queste apparentemente ordinarie, ma in realtà straordinarie persone possano essere il modello di comportamento dei nostri giovani, l'Istituto Comprensivo Malaspina-Staffetti ringrazia l’associazione Apuamater e il suo presidente Ferdinando Bertelli, che ha presentato la manifestazione, per aver voluto portare questa bellissima iniziativa nelle aule della nostra scuola.
      «La Gazzetta dell'Aula» - Laboratorio Giornalismo Malaspina

      18/01/2015 - Sportello psicologico

      Sportello psicologicoCome tutti gli anni la dott.ssa Sara Moisè, psicologa, effettua servizio di sportello di ascolto e consulenza psicologica per studenti, genitori e docenti di tutte le scuole e di tutti i plessi del nostro Istituto.
      La dottoressa Moisè sarà a disposizione a partire dal 27 gennaio 2015 secondo il seguente calendario:
      • Infanzia e Primaria di Turano: martedì dalle 9,00 alle 10,00
      • Scuola secondaria di I grado Malaspina: martedì dalle 10,10 alle 12,30
      • Scuola secondaria di I grado Staffetti: venerdì dalle 8,30 alle 12,30
      Per contattare la dott.ssa Moisè i genitori e gli insegnanti possono telefonare al numero 339 5495964.

      15/01/2015 - Iscrizioni online

      Collegamento al sito del Ministero

      Da oggi 15 gennaio a domenica 15 febbraio è possibile iscrivere online i propri figli al primo anno della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado. Si ricorda che, per quanto riguarda la scuola dell'infanzia, occorre ancora effettuare l'iscrizione su modello cartaceo.
      Dopo essersi registrati online sul sito del Ministero dell'Istruzione, i genitori possono iscrivere i proprî figli sull'apposito portale ministeriale.
      In quella pagina occorrerà indicare il codice della scuola, che, per quanto riguarda il nostro Istituto, è il seguente:
      • Scuola Primaria di Turano: MSEE81801E
      • Scuola Secondaria di primo grado Malaspina-Staffetti: MSMM81801D
      I genitori che vogliono iscrivere i proprî figli alla nostra scuola secondaria di primo grado, dovranno indicare all'interno della domanda stessa il plesso di preferenza (Malaspina o Staffetti).
      Si ricorda che l'ordine cronologico di iscrizione non garantisce nessuna priorità nell'accettazione della domanda da parte della scuola.
      Il nostro Istituto rimane a disposizione di tutte le famiglie interessate all'iscrizione alle nostre scuole: presso i nostri uffici di segreteria sarà possibile ottenere tutti i chiarimenti e tutto l'aiuto necessario al completamento della pratica.

      07/01/2015 - Scuola Aperta

      Scuola ApertaSeconda giornata di "Scuola Aperta" sabato 17 gennaio 2015.
      I due plessi della nostra scuola secondaria di primo grado Malaspina e Staffetti rimarranno aperti dalle 16.00 alle 18.00 in vista delle iscrizioni all'anno scolastico 2015-2016.
      In questo modo i genitori e le ragazze e i ragazzi interessati potranno visitare gli ambienti delle due scuole, porre domande agli insegnanti e conoscere la nostra offerta didattica.
      Inoltre, nell'Aula Magna del plesso Malaspina, la dirigente scolastica prof.ssa Iole Cimoli presenterà dalle 16.00 alle 16.30 l'offerta didattica della nostra scuola e risponderà alle domande dei genitori.
      Anche in questa occasione i docenti delle due scuole allestiranno dei laboratorî ai quali i ragazzi e le ragazze in visita potranno liberamente partecipare.
      Vi aspettiamo!

      Pagine

      Abbonamento a Feed prima pagina
      Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
      Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
      Il sito utilizza alcune clipart del Florida Center for Instructional Technology, College of Education, University of South Florida (rilasciate sotto la Free Classroom License) e clipart del progetto OpenClipart.

      CODICE MECCANOGRAFICO MSIC81800C - PARTITA IVA 92018270451