Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Archivio Circolari

Cerca
N. protocollo: 151 Data di emissione: 13/03/2021
La UIL SCUOLA ha comunicato l’indizione di un’Assemblea Sindacale per le province di Lucca Pisa e Massa Carrara rivolta al personale docente e ATA mercoledì 17 Marzo dalle ore 08 alle ore 11.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro martedì 16/03/2021 alle ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito; tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
Il servizio del personale che aderirà all’assemblea riprenderà alle ore 11.
N. protocollo: 148 Data di emissione: 12/03/2021
Si comunica che, a causa dell’ assemblea sindacale Regionale GILDA-UNAMS proclamato per la giornata del giovedì 18/03/2020, le attività didattiche delle sezioni A e B della Scuola dell’Infanzia “La Salle” inizieranno alle ore 11.
N. protocollo: 147 Data di emissione: 12/03/2021
In occasione delle festività pasquali, si invita il personale ATA a presentare richiesta di fruizione di ferie e/o recupero ore straordinario entro e non oltre il giorno 20 marzo 2021 al fine di predisporre il piano ferie da presentare al Dirigente Scolastico.
Si ricorda che eventuali ferie residue dell’anno scolastico 2019/2020 dovranno essere godute entro il 30 aprile 2021 e che l’attività didattica è sospesa nei giorni:
- Giovedì 1aprile
- Venerdì 2 aprile
- Martedì 6 aprile
Si ringrazia per la collaborazione
N. protocollo: 146 Data di emissione: 12/03/2021
La FLC CGIL ha comunicato la convocazione di un’Assemblea Sindacale Territoriale per il giorno mercoledì 17 marzo 2021 dalle ore 08.00 alle ore 10.00 attraverso il link come da comunicazione allegata.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà dare la propria adesione entro il lunedì 15/03/2021 ore 08.00 tramite l’apposita funzionalità del sito; tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
Il servizio del personale che aderirà all’assemblea riprenderà alle ore 10.00.
N. protocollo: 143 Data di emissione: 05/03/2021
Si comunica che per poter attivare la Piattaforma Google Workspace for Education per gli alunni della Scuola Primaria è necessario che i coordinatori di classe creino la loro classe virtuale, importando gli alunni e le alunne:
- aprire il file (che è stato inviato), selezionare la colonna degli indirizzi email e copiarla
- accedere a Classroom
- entrare nella classe virtuale
- cliccare su "Persone" (in alto)
- di fianco a "Studenti" cliccare sull'icona del mezzobusto con un + ("Invita studenti")
- dove c’è scritto "Digita un nome o un indirizzo email", incollare gli indirizzi email che sono stati copiati all'inizio della procedura
- premere la barra spaziatrice: in questo modo gli indirizzi vengono riconosciuti dal sistema e si dovrebbero trasformare nei nomi e cognomi cerchiati degli alunni e delle alunne
- cliccare su "Invita"
A questo punto occorre comunicare agli alunni le loro credenziali personali e spiegare loro la procedura di primo accesso all'account: la loro password iniziale è il loro codice fiscale, che dovrà essere cambiata al primo accesso.
Nella loro email personale (@malaspina.edu.it) troveranno anche l'invito alla classe, accettando il quale entreranno nella "Classroom" creata.
Occorrerà stampare il modulo di autorizzazione allegato alla circolare n° 142 e consegnarlo agli alunni. Il coordinatore avrà cura di ritirare i moduli, debitamente compilati, entro il giorno 10 marzo p.v.
N. protocollo: 142 Data di emissione: 05/03/2021
Vi informiamo che l’Istituto Comprensivo Malaspina ha attivato la piattaforma “Google Workspace for Education Fundamentals” (ex “G Suite for Education”) sul proprio dominio malaspina.edu.it e che sarà possibile offrire l’accesso ai servizi della Piattaforma anche agli alunni della scuola primaria.
“Google Workspace for Education Fundamentals” è un sistema ad accesso limitato e protetto che non consente la libera registrazione; per accedere alla piattaforma è necessario essere registrato da parte dei suoi amministratori. Questa modalità di partecipazione assicura un buon livello di controllo degli accessi e delle operazioni svolte dagli utenti sul cloud nonché un ottimo controllo della privacy. Google Workspace include decine di funzioni di sicurezza progettate specificatamente per mantenere i dati al sicuro, protetti e sotto controllo. I vostri dati appartengono solo a voi e gli strumenti di Google Workspace vi consentono di controllarli e di stabilire con chi e in che modo condividerli.
La piattaforma Google Workspace for Education Fundamentals non include annunci promozionali, non utilizza mai i contenuti o i dati degli studenti a fini pubblicitari. Essa inoltre ha un valore fortemente inclusivo, in quanto consente agli studenti di imparare a lavorare in modo collaborativo e condiviso.
Per poter accedere al servizio, prioritariamente è necessario che ogni famiglia
• legga con attenzione l’informativa pubblicata nella Bacheca del registro elettronico, e inviata in allegato alla presente,
• compili il modulo di autorizzazione consegnato agli alunni e la cui accettazione permetterà agli studenti di utilizzare un account scolastico gratuito - con nome utente e password - che potrà essere utilizzato dagli stessi fino al termine del loro percorso all’interno dell’Istituto.
Allo scopo di aumentare ulteriormente il livello di sicurezza e di privacy degli account personali, occorre modificare la password iniziale fornita dall’Istituto in fase di attivazione dell’account.
Si ricorda che, essendo l’account strettamente personale, la password non potrà essere ceduta a terzi e dovrà essere accuratamente conservata. Qualora fosse smarrita, è comunque possibile contattare gli amministratori della piattaforma.
La piattaforma sarà operativa secondo un calendario che ogni consiglio di interclasse comunicherà ai propri alunni.
N. protocollo: 141 Data di emissione: 05/03/2021
Si invitano le SS. LL. ad attenersi alle disposizioni ricevute in merito alla vigilanza degli alunni.
L’obbligo di vigilanza sugli allievi per tutto il tempo in cui essi sono affidati alla scuola spetta in via preminente al personale docente. L’obbligo di vigilanza ha inizio con l’affidamento dello studente alla scuola e termina con la riconsegna alla famiglia o ad adulto responsabile precedentemente delegato. La responsabilità risulta tanto maggiore quanto minore è l’età dell’alunno. La responsabilità per la cosiddetta culpa in vigilando deriva dalla presunzione che il danno sia l’effetto del comportamento omissivo del sorvegliante nei confronti delle persone a lui affidate. Il docente può liberarsi da tale responsabilità solo se dimostra di non avere potuto evitare il fatto poiché lo stesso si è manifestato in modo imprevedibile, repentino e improvviso.
Art. 2047 c.c.: “in caso di danno cagionato da persona incapace di intendere e di volere, il risarcimento è dovuto da chi è tenuto alla sorveglianza dell’incapace, salvo che provi di non aver potuto impedire il fatto”.
Art. 2048 c.c.: “i precettori e coloro che insegnano un mestiere o un’arte sono responsabili del danno cagionato dal fatto illecito dei loro allievi e apprendisti nel tempo in cui sono sotto la vigilanza. Le persone indicate dal comma precedente sono liberate da responsabilità soltanto se provano di non aver potuto impedire il fatto”.
Ciò significa che nel giudizio di risarcimento non è a carico del danneggiato l’onere di provare la causa del danno, bensì è onere dell’insegnante o dell’Amministrazione provare di avere adempiuto l’obbligo di sorveglianza con una diligenza idonea ad impedire il fatto.
Esiste quindi una presunzione di responsabilità a carico dell’insegnante e la relativa prova liberatoria non si esaurisce nella dichiarazione di non aver potuto impedire il fatto, bensì è necessario dimostrare di aver adottato in via preventiva tutte le misure idonee ad evitarlo e che, nonostante ciò, il fatto dannoso, per la sua repentinità ed imprevedibilità, abbia impedito un tempestivo ed efficace intervento.
Si rammenta infine ai docenti che cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni sussiste l’obbligo, ai sensi dell’art. 29, co 5 CCNL Scuola 2006/2009, di “assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni”; tale obbligo rientra tra le attività funzionali all’insegnamento di cui al citato art. del CCNL.
Si ritiene inoltre necessario ribadire le disposizioni di servizio impartite all’inizio dell’anno scolastico e finalizzate ad un regolare funzionamento dell’attività educativo-didattica. A tali disposizioni di servizio le SS.LL. sono invitate ad attenersi con la massima scrupolosità.
 
COMUNICAZIONI AI DOCENTI E DISPOSIZIONI RIFERITE AGLI ALUNNI
Le SS.LL. si attiveranno, con il massimo impegno e senso di responsabilità, al fine di:
a) Garantire la massima sorveglianza degli alunni.
b) Ridurre al minimo le situazioni di rischio per gli alunni e per le persone presenti nell’edificio: la struttura della scuola ne presenta diverse possibilità (finestre, porte, pilastri, scale, etc.) ed è quindi opportuno prendere in ogni caso le dovute precauzioni, segnalando, sempre ai Collaboratori del DS o alla scrivente, particolari comportamenti e situazioni. Tutto il personale è tenuto ad osservare quanto previsto dalle vigenti norme di sicurezza.
c) Assistere all’ingresso degli alunni nei cinque minuti che precedono l’inizio dell’attività scolastica.
d) Vigilare sempre, in particolare durante la ricreazione del mattino e il post-mensa sulla sicurezza degli alunni, al fine di evitare il verificarsi di infortuni scolastici. I docenti in servizio nell’ora precedente la ricreazione, sono tenuti a svolgere sorveglianza sui loro alunni durante l’intervallo; gli alunni restano nell’aula, sempre sotto il diretto controllo sia degli insegnanti che del personale ausiliario. Solo con il permesso dei propri insegnanti gli alunni potranno recarsi ai servizi e restarvi solo per il tempo necessario massimo due per volta. La vigilanza dei corridoi e dei servizi igienici è affidata al personale ausiliario.
e) Curare con la massima autorevolezza la disciplina scolastica, richiedendo il rispetto delle regole. In particolare gli alunni non devono:
1) correre nei corridoi
2) spingersi
3) scendere o salire al piano in cui non è collocata la propria aula (per fare rispettare questo divieto è indispensabile la collaborazione del personale ausiliario presente nei vari corridoi e anche in prossimità dei servizi igienici).
f) Fare in modo che gli arredi scolastici, con particolare riguardo ai banchi e alle sedie, siano tenuti nella più rigorosa considerazione da parte degli alunni, evitando qualsiasi forma di danneggiamento. Si raccomanda altresì di evitare, per quanto possibile, che vengano insudiciate le pareti delle aule scolastiche.
g) Non è consentito agli alunni l’uso del telefono cellulare, di tablet, radio, ecc.
h) Gli alunni dovranno entrare a scuola già provvisti di merende e bevande da consumare durante la ricreazione. Il materiale didattico dimenticato a casa non potrà essere portato a scuola dalle famiglie dopo l’inizio delle lezioni.
 
COMUNICAZIONI E DISPOSIZIONI DI SERVIZIO AI DOCENTI
a) Le comunicazioni di impedimento al servizio devono essere effettuate telefonicamente dalle ore 7,30 alle ore 7,45, anche per impegni di servizio pomeridiano.
b) Le domande di ferie (fino a 6 giorni) devono pervenire al Dirigente con congruo anticipo (almeno 5 giorni) e devono contenere, oltre ai nominativi dei docenti sostituti, la dicitura “Senza oneri per l’amministrazione”.
c) Non è consentito richiedere ferie nei periodi degli scrutini e, salvo gravi motivi documentati, nei giorni che precedono o seguono le vacanze pasquali e natalizie e in concomitanza di impegni collegiali.
f) Per i permessi brevi i docenti dovranno:
• Produrre domanda scritta, se possibile con congruo anticipo (almeno 5 giorni), al responsabile di plesso concordando con quest'ultimo anche il giorno del possibile recupero che comunque sarà indicato nella domanda.
• Il responsabile di plesso provvederà a definire la copertura dell'insegnante assente quando questa sia possibile e a darne comunicazione alla Dirigente e al DSGA. Nel caso la stessa sostituzione non sia possibile, il responsabile di plesso lo comunicherà al più presto al Dirigente e al DSGA per la risoluzione del problema.
• Il responsabile di plesso terrà un registro dei permessi e delle sostituzioni docenti. Il recupero, oltre che per supplenze, potrà avvenire come aiuto agli alunni in difficoltà.
g) Non è consentito l’ingresso a scuola di estranei, se non provvisti di regolare autorizzazione della scrivente o dei suoi Collaboratori.
h) Circolari: È fatto obbligo a tutti i docenti di prendere visione delle circolari e consultare regolarmente il sito web e la propria posta personale per le comunicazioni inviate via e-mail;
i) Si richiedono puntualità, ordine e precisione nell’aggiornamento del registro digitale, dei registri di classe, registri dei verbali e dei documenti scolastici, trattandosi di documentazioni estremamente importanti. I registri di classe dovranno essere aggiornati quotidianamente. Particolare cura dovrà essere posta dall’insegnante della prima ora per quanto concerne il controllo delle giustificazioni.
 
COMUNICAZIONI RELATIVE AL PERSONALE NON DOCENTE (collaboratore scolastico)
Il personale non docente dovrà attenersi a quanto segue:
1. Le porte di accesso degli edifici scolastici devono rimanere chiuse.
2. Per il regolare svolgimento delle lezioni, nessuno può accedere alle aule se non in caso di reali e urgenti motivi e dietro autorizzazione del DS, dei Collaboratori del DS o del Responsabile di plesso.
3. Le comunicazioni di impedimento al servizio devono essere effettuate telefonicamente dalle ore 7,30 alle ore 7,45, anche per impegni di servizio pomeridiano per permettere alla segreteria la sostituzione.
4. Le domande di ferie devono pervenire al DSGA con congruo anticipo (almeno 5 giorni): è il caso di ricordare che le ferie potranno essere concesse anche in periodi lavorativi tenendo presenti le esigenze di servizio (e tenendo conto che il personale dovrà essere sostituito dai colleghi).
5. I collaboratori scolastici prenderanno visione tempestivamente delle circolari loro indirizzate.
6. Gli alunni dovranno entrare a scuola già provvisti di merende e bevande da consumare durante la ricreazione. Il materiale didattico dimenticato a casa non potrà essere portato a scuola dalle famiglie dopo l’inizio delle lezioni.
7. La vigilanza al piano ovvero al plesso deve essere continua.
8. Per tutte le uscite, il collaboratore dovrà avere autorizzazione scritta da parte del DSGA o del Dirigente. Non è consentito abbandonare il posto di lavoro in mancanza della suddetta autorizzazione.
9. È compito del collaboratore vigilare sugli arredi: dovrà essere comunicato in Segreteria il danneggiamento di qualsiasi tipo di suppellettile.
N. protocollo: 140 Data di emissione: 05/03/2021
Si comunica che la Federazione Gilda-UNAMS della TOSCANA, ai sensi e per gli effetti del C.C.N.L. 2016/2018 ha indetto un’assemblea sindacale online per il personale DOCENTE ed ATA della scuola, per il giorno 18 Marzo 2021, dalle ore 8.00 alle ore 11.00 e comunque nelle PRIME TRE ORE di servizio con un’ora aggiuntiva per l’eventuale rientro in servizio ai sensi del CIR Toscana.
Saranno discussi i seguenti punti all’O.D.G.:
1)Le proposte della FGU Gilda Unams per il rinnovo del contratto al nuovo Ministro;
2)Scuola al tempo del Covid-19; la FGU non ha firmato il C.C.N.I. Didattica Digitale Integrata;
3)Problemi del precariato e concorsi;
4)Trasferimenti personale scolastico e rinnovo graduatorie personale ATA
5)Previdenza e Fondo Espero
L’assemblea sarà tenuta in modalità online, in diretta streaming sul canale YouTube del sindacato al seguente link:
All’assemblea saranno presenti in collegamento dirigenti nazionali, regionali e provinciali della Fed.Gilda-Unams con in quali i partecipanti potranno interagire via chat.
Il personale intenzionato a partecipare all’assemblea dovrà comunicare in segreteria l’eventuale adesione; tale dichiarazione fa fede per il computo del monte ore ed è irrevocabile.
I responsabili e le responsabili di plesso comunicheranno alla segreteria l’adesione o la non adesione del personale entro il 12 marzo 2020 alle ore 08.00 per consentire alla scuola la migliore organizzazione del servizio.
N. protocollo: prot. 1812 Data di emissione: 04/03/2021
Si comunica che, come da nota ministeriale n.9646 del 4 marzo 2021, lo sciopero previsto per il giorno lunedì 8 marzo 2021 è stato revocato da tutte le sigle sindacali.
In tale data, pertanto, il servizio scolastico, sarà regolare.
N. protocollo: 139 Data di emissione: 04/03/2021
Il giorno 11 marzo p.v. alle ore 16:30 sono convocati i dipartimenti disciplinari delle scuole primarie e secondaria di primo grado con il seguente ordine del giorno:
1. Monitoraggio attività curricolari, recupero, potenziamento;
2. Analisi dati prove d’Istituto.
Le riunioni si svolgeranno in videoconferenza.
N. protocollo: 137 Data di emissione: 03/03/2021
Con la presente, si comunica il calendario aggiornato del servizio di sportello d’ascolto psicologico della dottoressa Monica Unti:
- 9, 16, 23 e 30 marzo;
- 13 e 20 aprile.
Per i docenti ed genitori, il servizio sarà attivato a partire dalla medesima data nella sola modalità online (videochiamata) previo appuntamento telefonico (347 1347689).
N. protocollo: 136 Data di emissione: 03/03/2021
La dottoressa Ilaria Nicolini – pedagogista, rieducatrice del gesto grafico (scrittura), consulente di orientamento – che da anni collabora con la nostra scuola, proseguirà per tutto il mese di marzo il servizio di sportello di ascolto e consulenza pedagogica rivolto a tutti gli studenti, genitori e docenti dell’Istituto, per consulenza ed interventi relativi a varie forme di disagio e difficoltà che possono intralciare il rendimento scolastico dei ragazzi.
Lo sportello per gli alunni si svolgerà il lunedì dalle ore 10.30 alle 13.30 presso il plesso Malaspina e su richiesta anche negli altri plessi d’Istituto in base al calendario indicato:
- 8, 15, 22 e 29 marzo
Lo sportello per docenti e genitori, sarà disponibile online previo appuntamento telefonico.
Per gli appuntamenti contattare la Dott.ssa Nicolini Ilaria al numero telefonico 349 2567658 oppure all’indirizzo e-mail ilarianicolini@tiscali.it.
N. protocollo: 135 Data di emissione: 03/03/2021
In riferimento allo sciopero indetto dai sindacati indicati in oggetto, ai sensi dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:
DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO: lo sciopero si svolgerà il giorno 8 marzo 2021 per l’intera giornata e interesserà tutto il personale e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero in servizio nell’istituto;
MOTIVAZIONI: Il sindacato ritiene che
"A un anno dall'esplosione dell'emergenza sanitaria, le condizioni di vita e salariali delle lavoratrici e dei lavoratori stanno ulteriormente peggiorando, e a pagare il prezzo della crisi sono soprattutto le donne."
RAPPRESENTATIVITÀ A LIVELLO NAZIONALE: La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, come certificato dall’ARAN per il triennio 2019-2021 è la seguente:
SI COBAS (Sindacato intercategoriale Cobas): 0,03%
VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU: nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica, le organizzazioni sindacali in oggetto non hanno presentato liste e conseguentemente non hanno ottenuto voti
PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI: I precedenti scioperi indetti dalla/e organizzazione/i sindacale/i in oggetto nel corso del corrente a.s. e dell’a.s. precedente hanno ottenuto le seguenti percentuali di adesione tra il personale di questa istituzione scolastica tenuto al servizio:
- DATA: 29/01/2021
OO.SS. che hanno indetto lo sciopero o vi hanno aderito: SI COBAS
% adesione: 5,04%
- DATA: 25/10/2019
OO.SS. che hanno indetto lo sciopero o vi hanno aderito: SI COBAS
% adesione: 1,83%
PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE: Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.
Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire.
Si invitano pertanto i genitori, la mattina dello sciopero, a non lasciare i propri figli all’ingresso, senza essersi prima accertati dell’apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa o, in alternativa, delle misure adottate per la riorganizzazione del servizio. Si raccomanda inoltre di verificare l’eventuale sospensione dello scuolabus.
N. protocollo: 134 Data di emissione: 03/03/2021
Vista la proclamazione dello sciopero indetto dal sindacato indicato in oggetto;
Vista la proclamazione dello sciopero indetto da parte di varie sigle sindacali CUB per tutti i settori pubblici, privati e cooperativi, per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori a sostegno della lotta delle lavoratrici con contratto a tempo indeterminato, determinato con contratti precari e atipici, per i turnisti compreso il primo turno montante
Premesso che, ai sensi dell’art. 3, comma 4, dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020:
“In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”;
SI INVITANO LE SS.LL.
a rendere entro il 4 marzo 2021 la suddetta dichiarazione alla scrivente tramite la funzione dedicata del sito o utilizzando il modello allegato alla presente.
N. protocollo: 133 Data di emissione: 02/03/2021
Si comunica che il giorno giovedì 4 marzo 2021 alle ore 18:30 è convocato il Consiglio di Classe straordinario online della classe III B con la presenza dei rappresentanti dei genitori per discutere il seguente ordine del giorno:
- Provvedimenti disciplinari.
La riunione si svolgerà sulla piattaforma G Suite - Meet al link della classe.
N. protocollo: 132 Data di emissione: 02/03/2021
Si comunica che il giorno giovedì 4 marzo 2021 alle ore 17:30 è convocato il Consiglio di Classe straordinario online della classe II B con la presenza dei rappresentanti dei genitori per discutere il seguente ordine del giorno:
- Provvedimenti disciplinari.
La riunione si svolgerà sulla piattaforma G Suite - Meet al link della classe.
N. protocollo: 131 Data di emissione: 25/02/2021
Si trasmette in allegato la comunicazione pervenuta dall'ufficio scolastico regionale in merito alle vaccinazioni del personale scolastico.
N. protocollo: 130 Data di emissione: 24/02/2021
In riferimento allo sciopero indetto dai sindacati indicati in oggetto, ai sensi dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:
DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO: lo sciopero si svolgerà il giorno 1° marzo 2021 per l’intera giornata e interesserà personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA di ruolo e precario, in servizio nell’istituto;
MOTIVAZIONI: le motivazioni poste alla base della vertenza sono le seguenti: il sindacato ritiene che le politiche di stampo liberista avanzate dal costituendo governo di Mario Draghi, per altro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, siano in totale contrasto con un progetto sociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all’inclusione sociale. Le politiche di rigore, tese a colpire lavoratori, disoccupati, pensionati, il ridimensionamento del reddito di cittadinanza, i tagli contro il pubblico impiego in generale e la scuola in particolare, al netto dei proclami sulle assunzioni dei precari, sono e saranno sempre respinti dalla nostra organizzazione sindacale
RAPPRESENTATIVITÀ A LIVELLO NAZIONALE: La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, come certificato dall’ARAN per il triennio 2019-2021 è la seguente:
SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente 0,01%
VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU: nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica, le organizzazioni sindacali in oggetto non hanno presentato liste e conseguentemente non hanno ottenuto voti.
PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI: I precedenti scioperi indetti dalla/e organizzazione/i sindacale/i in oggetto nel corso del corrente a.s. e dell’a.s. precedente hanno ottenuto le seguenti percentuali di adesione tra il personale di questa istituzione scolastica tenuto al servizio:
DATA: 27/09/2019
OO.SS. che hanno indetto lo sciopero o vi hanno aderito: SISA (Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente) , USI-Unione sindacale italiana fondata nel 1912, USI SURF, Cobas-Comitati di Base della scuola, FLC CGIL, Unicobas Scuola, USB-UnioneSindacale di Base
% adesione: 6,31%
PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE: Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.
Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire.
Si invitano pertanto i genitori, la mattina dello sciopero, a non lasciare i propri figli all’ingresso, senza essersi prima accertati dell’apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa o, in alternativa, delle misure adottate per la riorganizzazione del servizio. Si raccomanda inoltre di verificare l’eventuale sospensione dello scuolabus.
N. protocollo: 129 Data di emissione: 22/02/2021
Si comunica che, come deliberato dal Collegio Docenti del 25/01/2021, è stato approvato il progetto “Mediatori linguistici per alunni neo-immigrati”.
Si invitano i docenti delle classi interessate a presentare la richiesta, utilizzando il modello allegato alla circolare, entro venerdì 26/02/2021.
N. protocollo: 128 Data di emissione: 22/02/2021
Con la presente si comunica alle istituzioni scolastiche dell’ambito 016 e dell’ambito 017 l’attivazione di un google form da condividere con i docenti.
È data la possibilità di scegliere al massimo due tematiche per poter poi organizzare i prossimi corsi di formazione di ambito per i docenti a tempo indeterminato e determinato.
Le tematiche proposte sono:
1. Curricolo di educazione civica di cui alla legge 20 agosto 2019, n. 92 (non per i referenti di istituto per cui saranno organizzati altri corsi specifici), tematica riferibile al punto a) del PNF a.s. 2019/22
2. Coding - competenze relative alle metodologie e alle tecnologie della didattica digitale e della programmazione informatica per la digitalizzazione dei processi e egli strumenti di apprendimento, tematica riferibile al punto j) del PNF a.s. 2019/22
3. Valutazione finale degli apprendimenti degli alunni delle classi della scuola primaria (per gli insegnanti della scuola primaria), tematica riferibile al punto d) del PNF a.s. 2019/22
4. Gestione classe e problematiche relazionali, tematica riferibile al punto i) del PNF a.s. 2019/22
5. L'inclusione degli alunni con Bes, DSA e disabilità (D.Lgs. 66/2017 e 96/2019), tematica riferibile al punto i) del PNF a.s. 2019/22
6. Lo sviluppo delle competenze digitali degli studenti, l’uso responsabile di internet,la protezione dei dati personali, il contrasto al cyberbullismo, tematica riferibile al punto j) del PNF a.s. 2019/22
I corsi saranno attivati in funzione delle scelte espresse dai docenti ed in modalità on-line.
Il link del google form è: https://forms.gle/sDToYroPsFA1uX4n6
Il link sarà attivo fino alle 18.00 del giorno 27/02/2021.

Pagine